Flash news:   L’attacante Luis Maria Alfageme nuovo tesserato dell’Avellino Domani sera per la Sidigas Avellino turno casalingo di Champions League Deve espiare la pena residua di 6 mesi: arrestato dai Carabinieri di Mercogliano Sospesa la gara tra Mercogliano e Marzano a Cesinali Vucinic:”ora siamo più forti, c’è unità e compattezza” La Sidigas Scandone batte Pistoia e chiude seconda il girone d’andata Avellino corsara con l’Albalonga: ci pensa Tribuzzi Strage bus, assolti i vertici di Autostrade tra le urla dei familiari delle vittime. Condanne per Lametta e Ceriola Bloccato pregiudicato napoletano nella notte dai Carabinieri in via Nazionale Torrette “Campo Aperto”, nuovo incontro in piazza a Torelli per denunciare la chiusura del teatro comunale

Aldorasi accanto alla comunità di Gesualdo: “Bloccare le trivellazioni: l’Irpinia dovrà diventare il polmone verde della Campania. Sono abituata ad affrontare i problemi e a risolverli”

Pubblicato in data: 24/5/2015 alle ore:18:02 • Categoria: Politica, Nuovo Centro Destra NcdStampa Articolo

gesualdo2Gesualdo ed i comuni limitrofi (Frigento, Villamaina, Fontanarosa) a sostegno della Preside Angelina Aldorasi. Sabato pomeriggio, la sala consiliare del comune caro al Principe Madrigalista era affollata non solo di cittadini, ma anche di amministratori delle zone sopracitate, accorsi per dare il proprio contributo alla candidata irpina del Nuovo Centro Destra alle Regionali, insieme al Presidente del Consiglio Regionale, Pietro Foglia, al Presidente della Soresa, Franco D’Ercole, a Giovanni D’Ercole, alla delegata nazionale di Ndc, Carmen Avitabile, a Nicola Di Iorio e all’ex assessore provinciale Linda Mastrominico. Un bagno di folla per la preside, originaria di Gesualdo, che ha indicato, tra le cose prioritarie da realizzare in caso di elezione, la lotta alle trivellazioni petrolifere. “Vogliono distruggere questo territorio, mettere a serio rischio un bacino di oltre 50mila persone. Insieme alle associazioni, ai comitati, alle amministrazioni, porteremo avanti una battaglia di grande civiltà a tutela delle nostre aree. Metterò in campo qualsiasi sforzo, tutto il necessario, per oppormi a questo malsano progetto. Questi sono luoghi vocati al turismo, alla produzione di eccellenze enogastronomiche. Sono luoghi sismici e con falde acquifere da tutelare”. In alternativa, secondo Angelina Aldorasi, “l’Irpinia può e deve diventare il polmone verde di Napoli, della Campania ed anche di altre regioni. Possiamo accogliere, nei fine settimana, persone stanche della routine quotidiana, desiderose di vivere in un posto rilassante come la nostra provincia. Ed allora, dobbiamo organizzarci per questo: puntare sull’accoglienza e le infrastrutture per il tempo libero”. La candidata di Ncd non ha dubbi: “Mi sento di poter rappresentare il nostro territorio in Regione, perché sono abituata ad accettare ed a vincere la sfide. Ho preso in mano tre scuole sottodimensionate del nostro territorio e, in poco tempo, sono riuscita a portarle all’avanguardia. I problemi, dunque, sono abituata a risolverli. Ma è necessario puntare anche sulla partecipazione dei cittadini. Sono per la buona politica, per la politica che ascolta le istanze dal basso”.gesualdo gesualdo3 gesualdo1

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it