Flash news:   Dall’8 al 10 dicembre Babbo Natale, musica e artigianato con i “Mercatini di Natale in Parrocchia” Anche a Mercogliano una panchina rossa contro la violenza sulle donne Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Giro d’Italia 2018, Dello Russo: “Per la sesta volta a Montevergine”. Ma ancora incertezza sui fondi Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Baby squillo, arresti domiciliari per De Vito nella sua casa di Mercogliano Così non va, pavimentazione saltata, perdite d’acqua e illuminazione mal funzionantep: la protesta di alcuni cittadini Paura per il presidente della Provincia Gambacorta colto da infarto. Operato, ora sta meglio

Expo Milano, Mercogliano protagonista in Piazza Irpinia con il gemellaggio dei record. Foto e Video

Pubblicato in data: 5/6/2015 alle ore:12:35 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

expo mercogliano_21Per chi era presente è stata una giornata veramente emozionante quella di sabato, vissuta nella piazza Irpinia dell’Expo di Milano. E ad essere protagonista è stata la Città di Mercogliano che si è fatta conoscere in tutto il mondo esponendo le sue bellezze e raccontandole in una vetrina mondiale come quella dell’Expo. Una giornata in cui Piazza Irpinia ha attirato su di se le attenzioni dei visitatori.
Ad esibirsi prima è stato l’ Istituto Superiore di Danza guidato dal maestro Carmine Pagano. Le ragazze hanno attirato a se tante persone tra l’emozione e la soddisfazione del maestro. Poi è stata la volta dell’Abate di Montevergine, padre Riccardo Luca Guariglia che alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Avellino, Costantino Capone, ha benedetto la Piazza Irpinia. Poi i due sindaci di Mercogliano e Rho, rispettivamente Massimiliano Carullo e Pietro Romano, che con una stretta di mano hanno suggellato il gemellaggio dei record, raccontando attraverso le eccellenze e la creatività italiana due tentativi di record. Quello della tovaglia più lunga del mondo e quella dello sfilatino più lungo. È stata una bellissima giornata per l’Irpinia, ma anche per Rho, con il presidente della Camera di Commercio, Costantino Capone, che ha raccontato l’entusiasmante sfida della terra irpina all’Esposizione Universale di Milano. “Molti ancora non conoscono la bellezza e le risorse della nostra terra. E l’Esposizione Universale è una grande piazza multimediale. Non potevamo non esserci. Per esser visti, per aprire le porte a milioni di turisti dell’Esposizione Universale, alla nostra realtà”. E le occasioni non mancano, sottolinea Capone, parlando anche della bella unione che si è creata con Rho. Particolarmente emozionato il primo cittadino di Rho, che ha ricordato le sue origini, “La mia famiglia è di Villamaina e quando mi capita di parlare dell’Irpinia, trovo sempre molto interesse, ma anche poca informazione. L’Irpinia ha posti meravigliosi che non hanno nulla da invidiare anche all’entroterra toscano. Ha prodotti locali eccellenti. Deve solo rientrare nei giri turistici che contano. Più marketing e comunicazione. Per questo sono orgoglioso del progetto Piazza Irpinia all’Expo”. Massimiliano Carullo, primo cittadino di Mercogliano, ha ripercorso le varie iniziative in programma nella lunga estate irpina, sottolineando, ancora una volta, la bella intesa raggiunta con il collega di Rho: “Sarà l’occasione per mettere in mostra territori, storie, tradizioni e professionalità”.
A parlare dei due guinnes dei primati sono state  la vicepresidente dell’associazione Capodanno Verde, Elisabetta Carpenito  e la presidente dell’associazione AccadueRho, Barbara Marascio. “Una sfida per sottolineare che l’Irpinia non è la terra dei fuochi e non può essere la terra delle trivellazioni. In Irpinia funziona una raccolta differenziata spinta, abbiamo vini di grande qualità e prodotti enogastronomici che ci invidiano. Tanta fantasia e tanti ragazzi che vogliono difendere questa terra. Per realizzare lo sfilatino più lungo si sono mossi mille volontari, quindici fornai e tanti imprenditori oltre che l’amministrazione di Mercogliano”, ribadisce Elisabetta Carpenito. Tanto entusiasmo anche a Rho, racconta Barbara Marascio. “Dieci persone dell’associazione AccadueRho hanno raccolto l’idea del sindaco Romano. E poco alla volta abbiamo trovato sulla strada tante associazioni e persone entusiaste della sfida. È il modo migliore per raccontare un territorio, la comunità, la storia. E poi ci sono le eccellenze italiane il distretto tessile di Como, un gruppo di imprese ha realizzato la famosa tovaglia, un pezzo unico, in cotone. Riso Gallo che ha partecipato con entusiasmo ad una iniziativa di solidarietà, una parte dell’incasso sarà devoluto in favore di una mensa per i bambini di Haiti”. Alla fine dell’incontro il sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo, ha consegnato una litografia della Madonna di Montevergine benedetta dal Santo Padre, al sindaco di Rho, una targa al Presidente della Camera di Commercio, Costantino Capone, per “l’impegno e la passione” nella realizzazione di Piazza Irpinia all’Expo e consegnato una targa al giornalista Bruno Guerriero, a nome del Comune di Mercogliano, per “l’impegno civile mostrato nello svolgimento dell’attività professionale”.
Poi spazio anche alla gastronomia irpina con l’Osteria de I Santi di Federico ed Emilio Grieco che hanno cucinato per i presenti due piatti tipici irpini, riscuotendo un grande successo.
La giornata finisce qui? No. Nel pomeriggio lo spazio è stato riservato alla presentazione dell’ampio cartellone dell’estate mercoglianese curato dal maestro Carmine  Pagano, direttore artistico, e alle associazioni presenti come la Zeza con il presidente Mario Cerchione, il presidente della Pro Loco Vittorio D’Alessio e il presidente della Misericordia del Partenio Luca De Angelis. Il tutto accompagnato dall’esperienza del vice sindaco Angelo Izzo.
Ma il tutto non poteva non chiudersi con la ciliegina sulle torta. La sorpresa finale è stato il collegamento telefonico in diretta con il Giro d’Italia, infatti prima laddetto stampa del team Androni, Leondino Pescatore e poi il direttore  sportivo Gianni Savio, sono intervenuti ed interagito con Bruno Guerriero ed il sindaco Massimiliano Carullo annunciando che quasi sicuramente Montevergine sarà tappa di arrivo di una cronoscalata. Il tutto scandito da un forte applauso finale pieno di gioia.
Per l’Irpinia e Mercogliano è stato un  giorno da ricordare e da raccontare.

 

expo mercogliano_22 expo mercogliano_23 expo mercogliano_24 expo mercogliano_25 expo mercogliano_26 expo mercogliano_27 expo mercogliano_28 expo mercogliano_29 expo mercogliano_1 expo mercogliano_2 expo mercogliano_3 expo mercogliano_4 expo mercogliano_5 expo mercogliano_6 expo mercogliano_7 expo mercogliano_8 expo mercogliano_9 expo mercogliano_10 expo mercogliano_11 expo mercogliano_12 expo mercogliano_13 expo mercogliano_14 expo mercogliano_15 expo mercogliano_16 expo mercogliano_17 expo mercogliano_18 expo mercogliano_19 expo mercogliano_20

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it