domenica 20 agosto 2017
Flash news:   Riaperti i bagni pubblici di viale San Modestino ma i cittadini lamentano: “Già evidenti segni di infiltrazioni d’acqua” Montevergine brucia: Santuario isolato e strada chiusa per ore. Il sindaco Carullo: “incendio doloso e attentato alle bellezze naturali e all’arte” Amichevole Avellino-Frosinone (19/8 ore 20:30), info prevendita L’Avellino parte col piede giusto in Coppa Italia Cade dalla bici, ricoverato al Moscati il figlio del sindaco Carullo I rifugiati presto volontari per la comunità: impegnati in controllo viabilità e giardinaggio. Intanto la minoranza chiede Consiglio Comunale: all’odg locali per Comunità Accogliente La salma di Mohamed Hashid potrà ritornare in Patria grazie alla solidarietà irpina. I volontari: “Grazie Mercogliano” Calendario 2017-2018, i commenti di presidente e allenatore Sidigas Scandone Avellino, tutte le date del precampionato Ingaggiato il centrocampista Molina, in prestito dall’Atalanta

Comunità Accogliente incontra il vescovo Aiello, Monaco: “Riaccese le speranze di trovare una sede alternativa”

Pubblicato in data: 29/7/2017 alle ore:16:13 • Categoria: AttualitàStampa Articolo
“L’associazione, che quotidianamente svolge gratuitamente corsi di lingua italiana e altre attività per i rifugiati, il 28 luglio ha incontrato il nuovo vescovo di Avellino Arturo Aiello – scrive Letizia Monaco, presidente di Comunità Accogliente -.
Dopo la recentissima vicenda che aveva amareggiato i volontari e i ragazzi, l’incontro ha regalato nuove speranze a tutti. Pochi giorni fa, infatti, era arrivata all’associazione la richiesta di lasciare il salone parrocchiale di Torelli di Mercogliano, dove ogni pomeriggio i volontari incontrano i ragazzi africani per supportarli nella conoscenza della lingua italiana. Già durante l’assemblea pubblica di giovedì 27, alcuni rappresentanti del Consiglio degli affari economici della parrocchia, mittenti della lettera, si erano dichiarati disponibili a concedere all’associazione un altro po’ di tempo, quello necessario alla ricerca di una nuova sede. 
A tale disponibilità si è aggiunta quella del vescovo che si è mostrato sin da subito molto cordiale e soprattutto attento al tema migrazione. La sensibilità e l’umanità con cui ha accolto i volontari di Comunità accogliente dimostrano la sua vicinanza e quella della chiesa alle problematiche legate alla gestione dei rifugiati, ma soprattutto al cammino verso una vera integrazione. Comunità accogliente verrà supportata dal vescovo nella ricerca di una sede dove poter continuare le attività. Un supporto al quale, tutti si augurano, si aggiunga anche quello dell’amministrazione comunale. Perché solo con l’aiuto di tutti si possono trovare le migliori soluzioni per tutti”.
Print Friendly
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it