Flash news:   Detiene illegalmente un fucile: scatta la denuncia da parte dei Carabinieri Fuoco prescritto, Biancardi: “Manca la certezza di risorse per prevenzione continua”. Petracca: “Troppa pigrizia, il sistema si scioglie sulla pratica” Tagliati i pini secolari del Loreto: riapre oggi la Strada Provinciale 70 Domenica 6 maggio la Pedalata Rosa da Avellino a Montevergine aspettando il Giro d’Italia Prosegue il Mercogliano Loreto Festival, domani concerto della “Musikando Big Band” Campo sportivo e parcometri, Iandolo accusa: “Danni alle casse comunali, verifiche alla Corte dei Conti” Verifiche sismiche, Ferraro a Dello Russo: “Temo abbia fatto confusione, si tratta di due bandi differenti” Tecnica del fuoco prescritto, esperti portoghesi al Centro operativo di contrada Serroni Partecipazione a bandi Miur e Regione, Dello Russo precisa: “Il Comune si è già mosso su entrambi i fronti” Strada Provinciale 70, radici marce: i quattro pini saranno abbattuti

Premio Mercogliano Lab, Sbrescia: “Orgogliosi dei nostri giovani talenti”

Pubblicato in data: 6/7/2017 alle ore:15:07 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Premiati con il “Mercogliano Lab” durante la rassegna estiva alcuni giovani talenti. La rassegna culturale è stata anche l’occasione per premiare alcuni giovani talenti che si sono distinti e fatti conoscere a livello nazionale e internazionale rispettivamente nel settore informatico e dell’innovazione e nel settore agonistico. Il riconoscimento per il settore informatico e dell’innovazione è andato a 4 giovani concittadini mercoglianesi fondatori della società “3D RAP”. Questo gruppo di talenti formato da Domenico Orsi,,Davide Cervone,,Antonio De Stefano e Giovanni Di Grezia ha ideato e creato Poly, una stampante tridimensionale, la prima al mondo portatile, funzionante a batteria biodegradabile ed in grado di stampare in 3 D, ma anche di disegnare attraverso i comandi dello smartphone con un’app a ciò specificamente dedicata. Il premio “Mercogliano Lab” per il talento giovanile è andato anche ad Armandino Musto, che, ad appena quindici anni è già una promessa del motociclismo. Il giovane talento mercoglianese si è messo in evidenza insieme ad altri veterani della moto. Armandino si avvicina al mondo delle corse e dei motori ad appena 7 anni. Gareggiando con i go kart, già nel 2010 vince il campionato italiano nella categoria 60 baby riservata ai campioncini in erba, intraprendendo, così, un cammino nel settore karting di altissimo livello. Ha disputato numerose gare nazionali ed internazionali, partecipando, tra l’altro, a 4 mondiali karting. Dal 2017 si è avvicinato al campo motociclistico. Avendo soltanto 15 anni ed essendo proveniente dal mondo dei kart, non ha avuto difficoltà ad entrare nel settore motociclistico, dove ha disputato il campionato di Coppa Italia con la Yamaha 300 e partecipando già a 2 gare, ottenendo ottimi risultati sui prestigiosi circuiti di Misano e al Mugello; piste sulle quali è riuscito a mettersi in evidenzia, gareggiando con altri veterani delle moto. Armandino Musto il prossimo anno gareggerà in pista nella classe 300.  Abbiamo vissuto, quindi, una bella serata di cultura a 360 gradi; un’occasione in cui la cultura nelle sue varie forme, ha dato vita ad un incontro emozionante, in un bel connubio tra letteratura, musica ed innovazione, all’insegna del talento irpino. 

Lucia Sbrescia, assessore alla Cultura del Comune di Mercogliano

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it