domenica 20 agosto 2017
Flash news:   Riaperti i bagni pubblici di viale San Modestino ma i cittadini lamentano: “Già evidenti segni di infiltrazioni d’acqua” Montevergine brucia: Santuario isolato e strada chiusa per ore. Il sindaco Carullo: “incendio doloso e attentato alle bellezze naturali e all’arte” Amichevole Avellino-Frosinone (19/8 ore 20:30), info prevendita L’Avellino parte col piede giusto in Coppa Italia Cade dalla bici, ricoverato al Moscati il figlio del sindaco Carullo I rifugiati presto volontari per la comunità: impegnati in controllo viabilità e giardinaggio. Intanto la minoranza chiede Consiglio Comunale: all’odg locali per Comunità Accogliente La salma di Mohamed Hashid potrà ritornare in Patria grazie alla solidarietà irpina. I volontari: “Grazie Mercogliano” Calendario 2017-2018, i commenti di presidente e allenatore Sidigas Scandone Avellino, tutte le date del precampionato Ingaggiato il centrocampista Molina, in prestito dall’Atalanta

La salma di Mohamed Hashid potrà ritornare in Patria grazie alla solidarietà irpina. I volontari: “Grazie Mercogliano”

Pubblicato in data: 4/8/2017 alle ore:12:02 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

La salma di Mohamed Hashid potrà ritornare in patria grazie alla solidarietà irpina. Raccolti tra Avellino e Mercogliano oltre mille euro per consentire alla famiglia del 26enne di origine marocchina deceduto lo scorso 20 luglio in un incidente stradale in via Zoccolari, di fare ritorno nella sua terra d’origine. «Sono orgoglioso di questi ragazzi – afferma il sindaco Carullo -, questo è un bellissimo esempio di integrazione anche nel dolore». La somma, conteggiata ieri mattina a Palazzo di Città alla presenza anche della madre del giovane immigrato residente con il padre a Milano per lavoro, e al momento del tragico incidente in Marocco per il Ramadan, è stata raccolta in tre salvadanai posizionati al Bar Club di via Piave (472 euro), al Tilt nei pressi di parco Santo Spirito (191 euro) e poi al bar Volo 33 di Torelli (416 euro) cui si aggiungono somme elargite da aziende private. «Dall’inizio non abbiamo avuto appoggio da nessuna Istituzione, solo il sindaco di Mercogliano ci ha supportato e per questo lo ringraziamo – afferma Katia Nutolo insieme a Carolina Limone, rappresentanti del gruppo di volontari -. Purtroppo spesso si parla di solidarietà ma poi nel concreto non si fa nulla, invece, grazie a questa iniziativa Mohamed potrà fare ritorno a casa». Il giovane, con residenza a Monteforte Irpino e domicilio a Mercogliano, svolgeva reinserimento lavorativo in libertà diurna e faceva volontariato presso la Cooperativa Irpina Assistenza Anziani di via Annarumma che ha contribuito alla raccolta insieme a Motoclub Irpino e all’Ospedale Moscati. Era in Italia da dieci anni, quando sedicenne arrivò con i genitori, ora trasferitisi a Milano per lavoro.
FdL

 

Print Friendly
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it