Flash news:   Mercogliano: Loreto Festival, Iandolo critica: “Assurdo presentare un cartellone ad una settimana dal Natale”. Sbrescia: “Problemi tecnici e non politici. Tanto lavoro alle spalle di questi eventi” Nuotando sotto l’albero, domani la manifestazione in piscina Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» “Mercogliano: Loreto Festival. Musica nell’Antica Abbazia”. Ecco il programma La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO Laverone uomo partita, l’Avellino in 10 strappa un pari al Cittadella Splende in Piazza San Pietro il presepe della Misericordia donato dall’Abbazia di Montevergine. L’Abate: “Papa Francesco, l’Irpinia ti aspetta”

Giro d’Italia 2018, Dello Russo: “Per la sesta volta a Montevergine”. Ma ancora incertezza sui fondi

Pubblicato in data: 18/11/2017 alle ore:10:27 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

  

Il Giro d’Italia a Montevergine ma è ancora incertezza sui fondi. «Mercogliano ospiterà per la sesta volta in diciassette anni una tappa di arrivo del Giro d’Italia, un record non solo per la nostra città ma per l’intera Irpinia». A parlare è il consigliere allo Sport Carmine Dello Russo che, ieri mattina, ha presieduto alla riunione operativa tenutasi in sala consiliare, cui è seguito un sopralluogo a Montevergine, con i rappresentanti di Rcs per avviare la fase di programmazione logistica della 101° edizione del Giro d’Italia che partirà da Gerusalemme e terminerà a Città del Vaticano. Una partecipazione «certa» anche se non è altrettanto certo il supporto economico alla base dell’evento di tappa: «confidiamo in una compartecipazione di oneri di spesa tra Regione, Provincia e Comune – spiega Dello Russo -, il Governatore De Luca ci ha già dato garanzie in merito e siamo sicuri che anche la Provincia contribuirà dato che si tratta dell’unica tappa di arrivo campana che toccherà i popolosi comuni di Montoro, Solofra e Atripalda». Palazzo Caracciolo, data la legge vigente, non può però elargire contributi di alcun tipo: «Un mese fa ho scritto formalmente a Regione, Provincia e Camera di Commercio da cui aspetto risposte positive, non tralasciando il coinvolgimento di privati e un contributo di questo ente, dato che – interviene il sindaco Carullo che rilancia e invita il presidente De Luca per la consegna della maglia rosa – sono certo che la Regione sovvenzionerà un evento il cui costo è al di sotto dei centomila euro ma che avrà ripercussioni positive sul territorio per centinaia di migliaia di euro». Dunque, rassicurazioni sulla concretizzazione della tappa che rappresenta «un’occasione di straordinaria visibilità internazionale nonché – aggiunge Carullo -, di valorizzazione e riqualificazione del territorio poiché saranno riasfaltate strade da Anas e Provincia, come di competenza, e la nostra montagna ferita sarà ripulita». Procede, così, la macchina organizzativa per l’ottava tappa del Giro 2018 di sabato 12 maggio che sarà presentata ufficialmente a Milano il 29 novembre: «Ho chiesto espressamente il coinvolgimento del capoluogo ma – spiega il sindaco – il passaggio in Corso Vittorio Emanuele non poteva rientrare nel chilometraggio di tappa, una delle più lunghe, per cui la carovana rosa passerà per Forino, Bellizzi per poi giungere sulla Variante 7bis in direzione Torrette, Torelli e poi su fino al Santuario di Montevergine dove stazioneranno le autovetture pubblicitarie e la Rai per la diretta». L’Open Village sarà, invece, allestito tra viale San Modestino e piazza Attanasio mentre la scuola media Dorso ospiterà il Quartier Tappa con la sala stampa: «già da aprile organizzeremo eventi di promozione territoriale, tra cui la Pedalata Rosa che toccherà anche Avellino e Atripalda – conclude il consigliere -. Unico rammarico la ripartenza mancata da Avellino che avrebbe rappresentato un vantaggio economico per le nostre strutture ricettive». Presente alla riunione anche l’ingegnere Alvino dell’Air Spa che ha assicurato il funzionamento della funicolare quale mezzo di collegamento col Santuario in quanto non sarà consentito l’accesso alle auto.
FdL

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it