Flash news:   Il MeetUp di Mercogliano in campo per la trasparenza degli atti amministrativi: “I bilanci comunali devono essere pubblici” Elezioni provinciali: sarà sfida Vignola contro Biancardi Strage viadotto Acqualonga, chiesti dieci anni ai vertici di Autostrade Vucinic: “complimenti ai miei ragazzi per non aver mai mollato fino alla fine” Successo all’esordio in Champions League Abusi edilizi: i Carabinieri Forestali denunciano tre persone Graziani: “primato bello, ma non montiamoci la testa” L’Avellino batte 3 a 0 incasa il Cassino. FOTO Buona la prima in campionato per la Sidigas Pari al Partenio-Lombardi per l’Avellino

Unpli Campania commissariata, nominato il dott. Roberto Prescendi commissario ad acta

Pubblicato in data: 4/1/2018 alle ore:18:43 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Nomina Commissario ad acta Comitato Regionale UNPLI Campania.

Il Presidente Nazionale UNPLI,
premesso
– che il Comitato Regionale UNPLI Campania, è stato più volte invano sollecitato ed intimato di provvedere agli adempimenti connessi al mancato versamento di somme dovute all’UNPLI per quote riscosse e non versate;
– che tali comportamenti hanno determinato un consistente mancato introito di somme di denaro, le quali hanno procurato un grave pregiudizio e un notevole danno economico all’UNPLI;
– che a seguito dell’accertamento di tali gravi inadempienze, il Consiglio Nazionale UNPLI nella seduta del 2/3 dicembre 2017, ai sensi dell’art. 10.6 lett. o) dello Statuto UNPLI, ha adottato l’applicazione di provvedimento disciplinare consistente nel Commissariamento del Comitato Regionale UNPLI Campania;

– che su proposta del Presidente Nazionale, ai sensi dell’art. 18 dello Statuto UNPLI, è stato nominato quale Commissario ad acta il dott. Roberto Prescendi, attuale Segretario Generale UNPLI;
– che il Consiglio Nazionale, nell’adottare la sanzione disciplinare del commissariamento, ha deliberato di sospendere l’efficacia del provvedimento e concedere al Comitato Regionale UNPLI Campania un ulteriore e definitivo termine moratorio per provvedere al pagamento di quanto dovuto a favore di UNPLI;
– che con nota tramite PEC prot. 452/2017 del 9 dicembre 2017, il Presidente Nazionale comunicava al Comitato Regionale UNPLI Campania le determinazioni assunte nella Deliberazione del Consiglio Nazionale di cui sopra, concedendo termine per adempiere di giorni 15 dalla ricezione della nota suddetta;
– che in riscontro alla nota prot. 452/2017, tramite PEC del 21 dicembre 2017, il Presidente UNPLI Campania comunicava ancora una volta di ritenere non dovute le somme richieste e contestualmente provvedeva a rivedere a proprio favore e in maniera del tutto inusuale ed unilateralmente i conteggi a saldo delle somme richieste, effettuando il pagamento solo parziale di quanto dovuto ad UNPLI, permanendo in tal modo la condizione di mancata ottemperanza nei termini alla deliberazione del Consiglio Nazionale UNPLI del 2/3 dicembre 2017;
– che ad oggi nessun’altra somma a saldo di quanto dovuto è stato versato dal Comitato Regionale UNPLI Campania, per cui è risultato vano l’ulteriore e definitivo termine concesso per adempiere;
considerato
che il Comitato Regionale UNPLI Campania non ha provveduto ad ottemperare nei termini alla deliberazione del Consiglio Nazionale UNPLI del 2/3 dicembre 2017, determinando una persistente situazione di grave inadempienza statutaria;
ai sensi dell’art. 18 dello Statuto UNPLI
nomina
il sig. Roberto Prescendi, Segretario Generale UNPLI, Commissario ad acta, attribuendogli tutti i poteri e le funzioni proprie del Comitato Regionale e di tutti gli organi centrali UNPLI Campania, i quali dalla ricezione della presente sono dichiarati decaduti e sostituiti nelle competenze tutte dal Commissario ad acta nominato.
In tale Sua funzione al Commissario ad acta sono attribuiti tutti i poteri e le competenze necessarie ad assolvere il mandato affidato, provvedendo, sin dalla ricezione della presente, a regolarizzare e ripristinare le condizioni di normale funzionamento degli organi statutari e ad eliminare lo stato di grave inadempienza statutaria che ha determinato l’applicazione della sanzione del commissariamento.
A tal fine tutti gli organi in indirizzo sono invitati, su richiesta del Commissario ad acta, a mettere a disposizione tutta la documentazione sociale, necessaria per il regolare svolgimento del mandato ed in particolare la seguente:
– Libro di cassa con giustificativi delle uscite e delle entrate ed eventuale documentazione bancaria, comprensiva della consistenza attuale di cassa;
– Libro protocollo corrispondenza in entrata ed uscita;
– Libro Verbali delle Assemblee, della Giunta Esecutiva e del Consiglio Regionale;
– Libro inventario dei beni di proprietà o nella disponibilità del Comitato Regionale UNPLI Campania;
– Documentazione attinente ad eventuali rapporti di lavoro in essere presso il Comitato Regionale UNPLI Campania
– Timbri, carta intestata, ecc..

Inoltre, a far data dalla ricezione della presente comunicazione, si diffidano gli organi centrali dell’UNPLI Campania, decaduti per effetto della presente nomina, a desistere da ogni e qualsiasi iniziativa, atto o deliberazione, a pena di inefficacia degli stessi e con conseguente assunzione in proprio delle responsabilità anche civili che ne derivino.
Si avvisa che ogni qualsiasi comportamento ostruzionistico sarà valutato da Codesta Presidenza per l’applicazione delle conseguenti misure disciplinari a carico dei loro eventuali responsabili, con riserva di valutare eventuali ulteriori azioni anche in sede giudiziaria.
Il Commissario ad acta dovrà provvedere ai compiti affidati entro il termine di sei mesi, salvo richiesta di proroga per comprovate esigenze e/o necessità.
Il Commissario ad acta provvederà a relazionare a questa Presidenza sugli atti e lo stato di attuazione degli adempimenti entro 30 giorni dalla nomina e comunque ogni qualvolta se ne ravvisi la necessità.
Pur comprendendo l’immancabile ed inevitabile situazione di disagio che tale condizione potrà determinare, si confida comunque in una Vostra positiva e fattiva collaborazione.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it