alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   Perde il controllo dell’auto e finisce contro un lampione in via Nazionale Torrette Decathlon pronto ad aprire i battenti nel parco commerciale «Movieplex» di Mercogliano dopo anni di contenziosi e carte bollate “Natale in Abbazia”: mercatini, villaggio di babbo natale, visite guidate, concerti e laboratori al Palazzo Abbaziale di Loreto a Mercogliano “Imprese, fisco e territorio”, tappa a Mercogliano dei deputati del M5S Franco Da Dalt è un nuovo tesserato della Calcio Avellino SSD Torna il Pino Irpino, tour di tre giorni nelle piazze della provincia Chiude la filiale della Banca d’Italia ad Avellino Sidigas Scandone, ingaggiato il centro Patric Young La clinica Montevergine dona tre defibrillatori all’Abbazia del Loreto e al Santuario Assalto a portavalori della Cosmopol sul raccordo Av-Sa: i componenti del commando avevano accento pugliese

Campo sportivo: pubblicato il bando per i lavori del I lotto

Pubblicato in data: 31/3/2018 alle ore:10:25 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Campo sportivo di via Marconi: pubblicato il bando di gara per l’affidamento dei lavori di completamento relativi al I lotto. Dopo l’ok al progetto esecutivo di completamento, post risoluzione contrattuale con la ditta «Avitabile Costruzioni», procede, dunque, l’iter per la realizzazione dell’impianto sportivo. L’importo complessivo dell’opera, attesa da anni dalla cittadinanza, è di oltre 1.8 milioni di euro da attingere in parte dal mutuo contratto con l’Istituto del Credito Sportivo per una cifra pari a 1.5 milioni di euro e la restante parte con quello stipulato con la Cassa Depositi e Prestiti per circa 350mila euro.
Nel dettaglio, il bando del I lotto per un importo di 436.049,99 euro, di cui 430.700,45 euro soggetti a ribasso, sarà aggiudicato mediante procedura aperta con criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa ricorrendo alla Centrale Unica di Committenza costituita con i Comuni di Bracigliano e Forino. L’appalto che, dopo i ripetuti stop ai lavori iniziati con l’aggiudicazione della prima gara nel 2010, darà finalmente uno slancio al cantiere fermo da anni, comprende lavori di adeguamento funzionale e normativo del campo di calcio attraverso interventi sull’edifico spogliatoi, il terreno di gioco, l’area destinata agli spettatori e l’area circostante. Interventi che, secondo quanto esplicitato dal bando predisposto dal Rup Vincenzo Morisco, dovranno terminare entro 60 giorni dall’affidamento. Al momento le opere completate riguardano gli spogliatoi, muniti anche di impianto idrico, i muri del campo di gioco, parte della recinzione esterna e la rete fognaria.
Le ditte interessate potranno far richiesta di documenti o di accesso agli stessi entro il 16 aprile mentre il termine ultimo per la presentazione delle offerte è fissato per il 23 aprile prossimo. L’apertura delle buste avverrà il 26 aprile presso l’Ufficio tecnico comunale.
Al momento, si resta in attesa di conoscere le intenzioni del privato rispetto alla possibilità di voler aprire un nuovo contenzioso relativo alla richiesta di riscossione in danno da parte dell’ente del sindaco Carullo in riferimento al riconoscimento di debito pari a 268mila euro nonché ad una penale di circa 10mila euro per ritardo nell’esecuzione dei lavori, opere di miglioria non realizzate e ulteriori oneri per il riappalto dell’opera. Il primo contenzioso relativo alla risoluzione contrattuale, intanto, è fermo in attesa che il giudice Califano del Tribunale di Avellino nomini il Ctu in vista della prossima udienza.
Intanto, oggi, dopo anni di stasi, si apre finalmente una nuova fase per la consegna dell’opera alla cittadinanza.
FdL

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it