Flash news:   Denunciato 27enne ghanese ritenuto responsabile del reato di furto Forte scossa in Molise, avvertita anche in Irpinia Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota La Calcio Avellino s.s.d. iscritta in Serie D De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio Il Tar del Lazio respinge il ricorso dell’Avellino calcio Controlli nel week end, denunciato commerciante asiatico Multimateriale, Irpiniambiente ripristina la raccolta Compleanno appuntato Paolo Iandiorio, gli auguri della famiglia

Giro d’Italia, summit in Prefettura: si sale in funicolare e si scende in pullman

Pubblicato in data: 5/5/2018 alle ore:08:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Si sale in funicolare e si scende in pullman: a pochi giorni dall’arrivo a Montevergine del 101° Giro d’Italia di sabato 12 maggio si lavora all’organizzazione logistica dell’ottava tappa della carovana rosa. Ieri mattina incontro in Prefettura cui hanno presenziato, oltre al Prefetto Tirone, il Questore Botte, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Guardia di Finanza, Genio Civile, il sindaco Carullo con il delegato allo Sport Dello Russo nonché l’amministratore unico dell’Air Alberto De Sio che ha ribadito che «l’utilizzo della funicolare sarà a pagamento per tutti, compresi atleti, organizzatori e giornalisti – precisa -. Fino alle 14.30 il servizio sarà normale mentre per la discesa pomeridiana si darà priorità agli organizzatori e agli atleti per cui in alternativa abbiamo messo a disposizione diversi pullman che fungeranno da navetta». La funicolare, infatti, come da  regolamento potrà funzionare dalla conclusione di tappa fino al tramonto intorno alle 19.30 per cui le migliaia di appassionati delle due ruote attesi potranno scendere su gomma o, per chi vorrà, direttamente a piedi. Solo atleti e organizzatori scenderanno, dunque, in funicolare per raggiungere la sala stampa e il quartiertappa che saranno allestiti presso i locali dell’Istituto Comprensivo «Mercogliano». Le auto, invece, potranno arrivare fino a Ospedaletto d’Alpinolo dove la strada sarà interdetta fino alla vetta a partire dalle ore 19 di venerdì 11 maggio. «Il buon senso ha prevalso – commenta il sindaco Carullo – il mio Giro l’ho già vinto perché grazie ad esso la montagna sta avendo un’enorme visibilità nonché un’azione di restyling straordinaria che probabilmente non avrebbe avuto. Ringrazio Prefetto, Questore e le forze dell’ordine per l’eccellente lavoro profuso e l’alto spessore istituzionale dimostrato così come anche lo scorso anno quando Montevergine fu martoriata dagli incendi». In questi giorni, infatti, sono incorso interventi di pulizia lungo il percorso della carovana rosa: «ognuno per le proprie competenze – prosegue Carullo -, quello che conta è che ci ritroveremo una montagna pulita, strade riasfaltate e reti di protezioni rinforzate grazie al Giro e ad uno sforzo sinergico istituzionale». La prossima settimana si terrà un’ultima riunione in Prefettura per eventuali ulteriori limature della macchina organizzativa. Intanto cresce il fermento intorno alla tappa mercoglianese con appassionati che si danno appuntamento domani in piazza Libertà ad Avellino per la Pedalata Rosa Bicincittà: venti chilometri sulle due ruote fino al Santuario di Mamma Schiavona.

FdL

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Non mi è chiaro come si possa essere “contenti” di questa “concessione” del management dell’AIR.
    Con un evento nazionale del genere, il Comune, la Provincia, la Prefettura avrebbero dovuto PRETENDERE una apertura continuativa con SERVIZIO NON STOP dall’alba alle ore 24 !

    Scopriamo anche che la funicolare di Mercogliano non può rimanere aperta “fopo il calar del sol” … VERGOGNA! E quando procederà l’Amministrazione comunale ad illuminare le vie di esodo ?

    Mercogliano ormai ha perso anche il ricordo di essere un antico centro turistico e non riesce neppure ad “approfittare” di un evento di rilevanza nazionale !
    … ed il Sindaco ringrazia !

    È veramente una situazione avvilente

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it