domenica 18 novembre 2018
Flash news:   Tragedia ad Avellino, Claudio ha provato a difendersi. Dolore e commozione in città “Premio Pasquale Campanello”, ieri sera la quarta edizione promossa da Libera. FOTO Minorenni sorpresi ubriachi, chiuso per 5 giorni un locale notturno a Mercogliano Sorpreso dai Carabinieri in possesso di droga: 20enne di Ospedaletto segnalato quale assuntore Tragedia ad Avellino: uccide un giovane di Mercogliano e accoltella l’ex, poi si lancia nel vuoto Gomme invernali, scatta l’obbligo La Calcio Avellino Ssd sconfitta ad Aprilia La Sidigas conquista la vittoria a Le Mans Il difensore Filippo Capitanio si presenta: “qui per vincere” Terza vittoria consecutiva in campionato per la Sidigas Avellino

Norris Cole ufficialmente parte del roster biancoverde

Pubblicato in data: 20/8/2018 alle ore:21:49 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Scandone Avellino è lieta di comunicare che l’atleta statunitense Norris Cole è ufficialmente parte del roster biancoverde per la stagione 2018/19. Con l’integrazione del playmaker/guardia, con importanti trascorsi nella NBA, si completa la rosa a disposizione di coach Vucinic in vista del raduno, che avrà inizio lunedì 20 agosto.

Norris Cole. Nato il 13 ottobre 1988 a Dayton, Ohio, è la star indiscussa della squadra di basket della Dunbar High School, che Norris trascina verso la vittoria del campionato per due anni consecutivi. Frequenta poi la Cleveland State University: le sue cifre aumentano e migliorano di stagione in stagione fino a raggiungere, nell’ultimo anno, i 21.6 punti, 5.8 rimbalzi e 5.3 assist di media a partita con high di 41 punti, 20 rimbalzi e 9 assist contro Youngstown State. È l’unico giocatore della storia della Horizon League (NCAA) ad aver ricevuto sia il premio di Miglior Giocatore dell’Anno che quello di Miglior Difensore dell’Anno nella stessa stagione (2010/11). Nei suoi quattro anni al college disputa un totale di 138 partite, concretizzando quasi 2000 punti, catturando 440 rimbalzi e dispensando 451 assist: il 6 febbraio 2016 la Cleveland State University decide di ritirare la sua canotta col numero 30.

Nel 2011 è la 28° scelta del primo round del Draft NBA: viene scelto dai Chicago Bulls ma ‘tradato’ ai Miami Heat. Dopo una buona pre-season, Cole stupisce con un’ottima performance nella prima di campionato contro i Boston Celtics, dove mette a segno 14 punti nell’ultimo quarto, concretizzando tanti tiri decisivi e ricacciando il tentativo di rimonta degli avversari: per lui nella prima partita 20 punti, 4 assist, 4 rimbalzi e 3 recuperate, che lo portano a diventare il 4° rookie nella storia degli Heat a segnare 20 punti in una sola partita. È due volte campione della NBA con i Miami Heat (stagioni 2011/12 e 2012/13). La stagione 2014/15 la disputa con i New Orleans Pelicans, collezionando 9.9 punti (44.4% da due e 37.8% da tre), 1.8 rimbalzi e 3.2 assist di media a partita: con i Pelicans registra la sua seconda doppia doppia in carriera, mettendo a referto 16 punti e il career high di 12 rimbalzi contro i Cleveland Cavaliers. Dopo una brevissima parentesi in Cina con Shandong Golden Stars, Cole torna negli USA e si unisce agli Oklahoma City Thunders per la stagione 2016/17, raggiungendo quota 3.3 punti e 1.1 assist in 9.6 minuti di media a partita, su un totale di 13 gare disputate.

La scorsa stagione la prima esperienza europea tra le file del Maccabi Tel Aviv, con cui vince il campionato israeliano e disputa l’Eurolega: per lui 11.8 punti, 2.1 rimbalzi e 3.5 rimbalzi di media nella lega casalinga e 12.6 punti, 2.4 rimbalzi e 3.7 assist di media nella competizione europea per un totale di 731 punti, 139 rimbalzi e 220 assist in una sola stagione.

Cole è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni – così Nicola Alberani sul nuovo acquisto biancoverde – è un colpo importante per il nostro mercato e che si incastra alla perfezione nel nostro mosaico tecnico e umano. Può ricoprire indifferentemente il ruolo di play e di guardia, ha tantissima esperienza e viene ad Avellino convinto di poter fare bene: la vetrina europea gli interessa molto ed ha avuto sicuramente peso nella sua scelta. Confidiamo nella sua veloce integrazione con i compagni di squadra e siamo sicuri che sarà un vero e proprio valore aggiunto per il roster. Un ringraziamento a tutto lo staff, che ha avuto la pazienza necessaria che ci ha consentito di mettere la ciliegina sulla torta”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it