alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   Perde il controllo dell’auto e finisce contro un lampione in via Nazionale Torrette Decathlon pronto ad aprire i battenti nel parco commerciale «Movieplex» di Mercogliano dopo anni di contenziosi e carte bollate “Natale in Abbazia”: mercatini, villaggio di babbo natale, visite guidate, concerti e laboratori al Palazzo Abbaziale di Loreto a Mercogliano “Imprese, fisco e territorio”, tappa a Mercogliano dei deputati del M5S Franco Da Dalt è un nuovo tesserato della Calcio Avellino SSD Torna il Pino Irpino, tour di tre giorni nelle piazze della provincia Chiude la filiale della Banca d’Italia ad Avellino Sidigas Scandone, ingaggiato il centro Patric Young La clinica Montevergine dona tre defibrillatori all’Abbazia del Loreto e al Santuario Assalto a portavalori della Cosmopol sul raccordo Av-Sa: i componenti del commando avevano accento pugliese

Successo all’esordio in Champions League

Pubblicato in data: 10/10/2018 alle ore:19:59 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Inizia nel migliore dei modi l’avventura europea della Sidigas Scandone Avellino. I biancoverdi, privi di D’Ercole e N’Diaye (rimasti in Irpinia) e con Campogrande e Campani ancora fermi ai box, s’impongono 100-93 dopo due tempi supplementari. Nonostante le rotazioni ridotte all’osso i biancoverdi non hanno mai perso la lucidità e, trascinati da Norris Cole, si prendono i due punti in terra russa. L’ex Maccabi Tel Aviv mette a referto 34 punti e 7 assist, ma è stata registrata la buona prestazione di tutta la squadra, che ha fatto di necessità virtù.

Primo Quarto (19-23). Avellino parte bene su entrambi i lati del campo. I primi punti sono di Costello da dentro l’area, seguito da un 1/2 ai liberi di Caleb Green. Dall’altro lato si sblocca Dragicevic ma Cole si mette in proprio realizzando 8 punti consecutivi che portano i biancoverdi sul + 5 (6-11). Dragicevic mette in ritmo i compagni, ma è ancora Cole a realizzare da tre. Perry risponde prontamente allo stesso modo e Green fa bottino pieno dalla lunetta (11-16). Costello commette il secondo fallo ed è costretto ad uscire, entra Spizzichini che subito si fa notare con due belle difese ed un canestro da entro l’area (14-21). I biancoverdi provano a scappare con Cole, ma i padroni di casa piazzano un mini break di 5-0, ed al 10′ la Sidigas è sul +4 (19-23).

Secondo quarto (41-40). All’inizio del secondo quarto il Nizhny con il parziale di 6-0 si porta avanti grazie ai liberi di Dragicevic. Filloy si sblocca da tre e riporta la Scandone in vantaggio (25-26). L’italo argentino si ripete subito dopo ma i liberi tengono in partita i russi (29-29). Parziale casalingo di 5-0 con i canestri di Broussard e Dragicevic spezzato subito da Costello dalla lunetta. Cole realizza su assist di Nichols e Sykes si sblocca con il jump (36-34). Uzinskii con una magia mette a segno un 2+1 che porta a +7 i padroni di casa. Vucinic abbasssa il quintetto mettendo Green da 5. La scelta paga perché Avellino piazza un break di 4-0 grazie alla coppia Green-Filloy ritornando sotto. Le due squadre smettono di segnare e all’ intervallo Avellino è sul -1 (41-40).

Terzo quarto (52-57). Al ritorno in campo Avellino ritorna avanti grazie al parziale costruito da Costello e Green (41-44). Perry non ci sta e con 4 punti consecutivi riporta avanti il Nizhny. Nichols si sblocca dalla lunga distanza, mentre Cole è freddo dalla lunetta (45-49). La guardia irpina continua a segnare e mette in ritmo i compagni che ringraziano portandosi sul + 8 (45-53). La Sidigas si mangia troppe occasioni e i russi segnano con Dragicevic, ma i biancoverdi rimangono avanti (47-53). Astapkovich realizza da tre riportando sotto i suoi, ma Costello dalla lunetta non sbaglia (52-57).

Quarto quarto (75-75). Parte forte il Novgorod che piazza il break di 5-0 grazie anche ai rimbalzi offensivi. La risposta di Cole non si fa attendere seguito dalla tripla di Nichols (59-64). Controparziale casalingo grazie alla tripla di Baburin e il gioco da tre punti di Perry (65-64). Avellino non segna più e Toropov prima, e Perry poi ne approfittano intervallato da un canestro di Nichols dalla lunga distanza (71-67). Cole segna da dentro l’area, ma Perry è implacabile dalla lunetta (73-69). Dopo due liberi di Toropov, Nichols concretizza un 2+1 e la Sidigas è a -3 (75-72). Avellino difende forte con il Nizhny che non segna. Cole segna la tripla del pareggio e manda le squadre al supplementare (75-75).

Primo OT (90-90). La Sidigas apre con una palla persa, ma si porta avanti con due liberi di Green. Tripla di Toropov, ma Sykes con la penetrazione porta avanti i biancoverdi (80-81). La partita s’infiamma tripla di Broussard, risponde Sykes. Perry porta sul +3 il Niznhy, Cole segna da dentro l’area e Sykes riporta avanti la scandone (87-88). Sbaglia Cole da sotto, lo imita Broussard a 2.4″ dal termine. Nichols subisce fallo va in lunetta e non sbaglia (87-90). Perry con un canestro incredibile da tre manda le squadre al secondo supplementare.

Secondo OT (93-100). Perry ricomincia da dove aveva finito e riporta avanti i padroni di casa (92-90). Pareggia Costello e Sykes riporta avanti Avellino. I biancoverdi difendono di squadra e si portano sul +6 con Green e Cole (92-98). Il Novgorod non segna più e Green dalla lunetta mette due punti fondamentali che chiude di fatto la gara. La Sidigas batte il Nizhny 100-93

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it