Flash news:   Candelora 2023, i ringraziamenti del sindaco Vittorio D’Alessio. Foto Funicolare di Montevergine, pienone di pellegrini per la Candelora. Foto Montevergine, i Vigili del Fuoco con il Gatto delle Nevi per raggiungere la torre della stazione radio base. Foto Strappo nella Giunta D’Alessio: l’assessore Pasquale Ferraro rimette alcune deleghe Candelora2023, il Comune di Mercogliano si tinge dei colori dell’arcobaleno Incontro sinodale nella sala consiliare di Mercogliano L’Avellino a Potenza nel segno del nuovo attaccante Michele Marconi Poste Italiane presenta il progetto Polis: nella capitale anche il sindaco di Mercogliano Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto

Elezioni comunali, vince Massimiliano Carullo: il sindaco della gente. Guarda lo Speciale Video

Pubblicato in data: 30/3/2010 alle ore:23:42 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

E’ stata una vittoria schiacciante quella di Massimiliano Carullo. Con oltre 4.000 preferenze è stato eletto nuovo sindaco di Mercogliano per i prossimi 5 anni. Emozionato e soddisfatto del nuovo ruolo istituzionale, il neo primo cittadino ha salutato quanti sono accorsi ad accoglierlo ufficialmente nelle sua città.  «Un consenso straordinario che ci riempie di responsabilità – ha dichiarato il sindaco della gente, così come è stato definito-. Questo rafforza ancora di più l’impegno della straordinaria squadra che mi ha supportato. Da solo non ce la farò, ho bisogno dell’aiuto di tutti per sbagliare il meno possibile. Quando si è amministratori bisogna ascoltare i consigli di tutti. Cercherò di stare più vicino a chi ha più bisogno, perché nessuno si dovrà sentire solo». «Una bella soddisfazione per tutti noi, Massimiliano Carullo è stata una scelta positiva – ha commentato Raffaele Sozio primo eletto nella lista Carullo – un premio al suo lavoro e un esempio per noi. Sa stare con la gente, sa accoglie le persone al comune. Il suo segreto sta nella disponibilità a venire incontro ai bisogni di tutti. Carullo vice sindaco e Saccardo sindaco sono stati un ottimo esempio per noi di politica. Un gruppo che mira a portare avanti il programma presentato sulla base dei successi degli ultimi dieci anni, per questo cercheremo di rispettare il programma stilato con l’obiettivo di aiutare tutti a superare questo difficile momento di crisi economica». «Il mio impegno in questa nuova amministrazione sarà sempre rivolto a migliorare la città attraverso opere pubbliche – ha dichiarato l’ingegnere Modestino Gesualdocome abbiamo fatto in questi anni realizzando nuovi marciapiedi, migliorando il centro storico e realizzando spazi di aggregazione. Abbiamo l’esigenza di realizzare un nuovo piano urbanistico comunale, fondamentale per lo sviluppo economico non solo della cittadina di Mercogliano e come strumento per la tutela ambientale, per quanto mi riguarda contribuirò con la mia esperienza ventennale di lavoro e decennale nella pubblica amministrazione. Massimiliano Carullo per me è un fratello, gli saremo vicini con passione e umiltà per creare condizioni di benessere collettivo». «Siamo stati premiati dalla volontà del popolo – ha commentato Primo Ernesto, maresciallo dei Carabinieri alla prima esperienza politica – la mia ragione di vita è stare vicino ai cittadini, il nostro lavoro è mirato a rendere Mercogliano ancora più sicura attraverso la mia esperienza di uomo e di carabiniere. Non sono di Mercogliano ma ho scelto di vivere qui con la mia famiglia. Questo è per me lo stimolo più forte».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento