alpadesa
  
Flash news:   Festa della Repubblica, da questa sera i colori del tricolore illuminano Palazzo di Città Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Sport Days, alle 18 inaugurazione dell’edizione 2020 nel piazzale antistante la Piscina Comunale Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Montevergine, messa di Pentecoste con istituzioni e associazioni. Guariglia: “La pandemia ci ha reso più uniti”. Video e Foto Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Playoff: l’Avellino ci sarà Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Firmato il protocollo per la realizzazione del collegamento del Santuario di Montevergine all’impianto di depurazione comprensoriale di Manocalzati

A piedi a Montevergine con il vescovo Marino e gli studenti. Guarda il Fotoservizio

Pubblicato in data: 11/10/2010 alle ore:08:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Nel giorno della supplica alla Madonna pellegrinaggio a piedi a Montevergine del vescovo di Avellino Monsignor Francesco Marino con gli studenti delle scuole avellinesi accompagnati dai dirigenti scolastici e dagli insegnanti di religione. Tanti gli alunni e i fedeli che hanno accompagnato in preghiera Monsignor Marino verso nel cammino “Parla con me…..Parlami di te” dedicato a Mamma Schiavona.
Una forma di devozione per invocare l’aiuto misericordioso della Madonna che si ripete ogni anno verso il Santuario mariano posto a 1270 metri di altezza. Tanti, infatti, i pellegrini che giunti da lontano che si sono dati appuntamento alle 8.30 a Ospedaletto per giungere a piedi alla nuova Basilica di Montevergine.
L’annuale pellegrinaggio degli studenti, organizzato dalla pastorale della scuola della Diocesi di Avellino, è iniziato con un duplice momento di peghiera, prima la preghiera dell’insegnante e poi la preghiera dello studente. A mezzogiorno Monsignor Marino ha celebrato la Santa Messa nella cripta di San Guglielmo. Al termine della celebrazione religiosa il vescovo ha regalato a tutti i partecipanti un segnalibro con un suo messaggio dedicato agli studenti. Poi, nel primo pomeriggio, la discesa a piedi verso casa.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Iniziativa bella e lodevole ma vorremmo tanto che il vescovo fosse più vicino a noi giovani e non soltanto con le parole,perchè nelle sue pastorali nelle interviste mette sempre al centro i giovani ma lo vorremmo fisicamente più vicino.Lui è messaggero di Cristo e oggi c’è proprio bisogno di sentire Gesù Cristo accanto la maggiorparte di noi va allo sbaraglio senza meta senza amore nè per gli altri nè per se stessi.

Lascia un tuo commento