alpadesa
  
Flash news:   Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici

Il sondaggio/Primi cento giorni di governo del Comune: i lettori di MercoglianoNews promuovono Carullo

Pubblicato in data: 29/10/2010 alle ore:12:18 • Categoria: Sondaggi MercoglianoNewsStampa Articolo

Bene i primi cento giorni di Amministrazione targata Massimiliano Carullo (foto).
E’ quanto pensano i lettori di MercoglianoNews.it che hanno risposto al primo sondaggio lanciato dalla nostra redazione su i primi mesi di governo della città.
Su 26 votanti in tutto15 (58%) sono convinti infatti che i primi cento giorni di amministrazione Carullo siano stati positivi.
Invece 11 votanti (42%) ritengono che l’operato del primo cittadino sia da bocciare.
Da oggi il via al nuovo sondaggio sulla sparizione della statua di San Modestino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento