alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Piscina Comunale, si riparte. Da oggi il via solo con le prenotazioni telefoniche Coronavirus, su 198 tamponi nessun caso positivo in Irpinia oggi Coronavirus, 399 i guariti in Irpinia e 49 i comuni Covid Free Coronavirus, raddoppiano i casi di contagio (+318) ma scendono i decessi a 55 Lega e Fratelli D’Italia in piazza, Castiglione (FI): “E’ il momento di dare risposte concrete agli italiani” Festa della Repubblica, da questa sera i colori del tricolore illuminano Palazzo di Città Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno

Il Tribunale ha dichiarato fallita l’Us Avellino 1912

Pubblicato in data: 8/10/2010 alle ore:08:34 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

us_avellinoL’Us Avellino 1912 fallisce: addio allo storico nome e marchio del calcio irpino.
Il giudice del Tribunale di Avellino, Gaetano Guglielmo, ha deposito la sentenza di fallimento per il club retto dal patron Massimo Pugliese.
Il passivo accertato è di 20 milioni di euro. Il 16 settembre scorso c’era stato la richiesta da parte dei legali di Pugliese di una richiesta di concordato. Operazione ritenuta non sufficiente dal magistrato avellinese che visto lo stato di insolvenza della società ne ha decreato il fallimento.
Ora spetterà al curatore nominatodal tribunale seguire tutto l’iter: dalla riscossione dei crediti fino al pagamento dei debiti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento