alpadesa
  
Flash news:   Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici

Raid vandalico nella piscina comunale, i cittadini chiedono più controlli per la tutela del bene pubblico

Pubblicato in data: 30/10/2010 alle ore:17:35 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Più controlli per la tutela del bene pubblico, questa la richiesta di un gruppo di cittadini di Mercogliano fatta all’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Carullo e a tutte le Istituzioni, dopo il raid vandalico di questa notte. Di seguito la lettera firmata da Adele Dello Russo. “I sottoscritti cittadini con gli utenti della piscina comunale di Mercogliano, intitolata al compianto dottor Arturo Volpe, nell’esprimere piena e totale solidarietà all’Amministrazione Comunale  e al sindaco, per il vile attentato incendiario subito dagli impianti del complesso natatorio di Mercogliano, rimarcano che non è la prima volta che si verificano simili episodi, che possono essere ricondotti all’ennesimo atto intimidatorio e che, pertanto, rappresentano un fatto gravissimo. I cittadini e gli utenti dell’impianto sportivo di Mercogliano, chiedono alle Istituzioni misure per prevenire ogni forma di violenza e promuovere tutte le indagini opportune per individuare la matrice e gli autori degli attentati. In questo momento di delicato equilibrio e sviluppo economico tutti siamo chiamati ad esercitare la più attenta vigilanza contro questi vili atti, senza rispondere a provocazioni, perché dobbiamo essere preoccupati ma non spaventati per questi atti di violenza nei confronti dei beni della collettività“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento