domenica 02 ottobre 2022
Flash news:   Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica

Assalto vandalico alla piscina comunale, amarezza tra gli amministratori. Carullo: «Episodio ignobile che offende la città»

Pubblicato in data: 1/11/2010 alle ore:16:02 • Categoria: CronacaStampa Articolo

L’amarezza per la gravità del gesto compiuto ai danni della piscina comunale traspare dalle parole del primo cittadino, Massimiliano Carullo (nella foto in visita alla struttura), che subito ha programmato i lavori per riaprire la piscina tra qualche giorno. «Si tratta di un episodio ignobile, che offende la nostra città e l’intera provincia – dichiara il sindaco -. L’amministrazione comunale ha scelto la legalità e la trasparenza come strada maestra del proprio operato e l’azione sinergica con i rappresentanti delle forze dell’ordine è il segnale evidente della ferma volontà di applicare correttamente le leggi nell’emanazione degli atti e nell’espletamento delle procedure. Stiamo lavorando per ripristinare la funzionalità della piscina, restituendola all’utenza già nella mattinata di martedì».
«E’ il terzo atto vandalico in poco più di un mese – commenta l’assessore Evangelista -. Porte sfondate, vetri infranti, spogliatoi bruciati, documenti consumati dalle fiamme. Credo che si tratti di un tentativo per intimidirci. Forse, a qualcuno ha dato fastidio il nuovo corso della piscina, una struttura al servizio della gente, che è stata migliorata e resa efficiente con l’investimento di ingenti risorse economiche. La strategia della violenza non produrrà gli effetti sperati. Abbiamo fiducia nell’operato delle forze dell’ordine».
La struttura comunale ha vertiginosamente aumentato il numero degli iscritti, mantenendo il bilancio in pareggio, nonostante le spese per l’ammodernamento dei servizi. «Siamo al lavoro con due squadre di addetti – commenta il presidente della «Mercogliano Servizi», Rivellini -. Al momento, non è ancora possibile una stima economica dei danni. In questa piscina abbiamo messo l’anima, migliorandone i servizi, stipulando l’assicurazione in caso di infortunio agli utenti, sostituendo il telone. Potenzieremo gli impianti di sicurezza, ma restituiremo la struttura alla città in due giorni». «Il nostro hinterland è sano – commenta il maresciallo e consigliere comunale addetto alla Legalità, Ernesto Primo -. La nostra fiducia nelle forze dell’ordine e nella collaborazione dei cittadini è totale. Siamo certi che, anche in forma anonima, chi sa ci aiuterà ad assicurare i responsabili alla giustizia». Anche i residenti e utenti della piscina al fianco degli amministratori: «Esprimiamo piena e totale solidarietà all’amministrazione comunale e al sindaco per il vile attentato incendiario subito dagli impianti del complesso natatorio. Chiediamo alle istituzioni misure per prevenire ogni forma di violenza e promuovere tutte le indagini opportune per individuare matrice e autori degli attentati».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento