Flash news:   Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica Coppia denunciata a Mercogliano per furto di energia elettrica Un 50enne di Avellino e due 20enni di Mercogliano denunciati per “Furto aggravato in concorso”

Etilometro nei locali notturni, al via l’alcol test anche in città

Pubblicato in data: 18/11/2010 alle ore:11:04 • Categoria: CronacaStampa Articolo

etilometro_testTra non poche perplessità e tanta confusione, i baristi ed i ristoratori irpini e cittadini si stanno adeguando alla nuova rivoluzione dettata dal Codice della strada, che prevede tabelle alcolemiche ed etilometri obbligatori. È scattato sabato scorso l’obbligo per gli esercizi pubblici che somministrano alcolici e che chiudono dopo la mezzanotte, di munirsi del dispositivo per la misurazione del tasso di alcol nel sangue, ma a distanza di quattro giorni ci sono ancora esitazioni dovute alla scarsa informazione. Dal 13 novembre è, infatti, in vigore, per bar, pub, ristoranti, circoli privati, la cui attività si prolunga oltre le 24, il precursore «fai-da-te», ossia un congegno che rileva la presenza di alcol nel sangue, il cosiddetto «Bacco box», che non deve essere necessariamente una macchinetta omologata, possono essere sufficienti anche i kit usa e getta.
I locali non si sono fatti trovare impreparati dalla nuova normativa e si sono subito messi in regola, dotandosi del congegno che consente di misurare il tasso alcolemico dei clienti, ma fino ad oggi ancora nessuno a fine serata ne ha fatto richiesta.
Riformulate le disposizioni in materia di alcol nei locali, imposto ai titolari, a disposizione dei clienti, gli appositi etilometri, in modo da permettere una volontaria verifica del proprio stato di idoneità alla guida, anche l’esposizione all’esterno, all’uscita e all’interno degli esercizi, le tabelle che indicano i sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione alcolica nell’organismo.
Le sanzioni in caso di inadempienza vanno da 300 a 1.200 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento