Flash news:   Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto Presso l’aula consiliare di Mercogliano premiati i vincitori del concorso “Vetrine e balconi di Natale 2022”. Foto Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento”

Lupi in zona playoff, Panatteri: «Pronti a fare meglio, la competizione ci stimola»

Pubblicato in data: 16/11/2010 alle ore:12:16 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

panatteriI lupi travolgono la Vibonese, con un poker e si portano al quinto posto a ridosso delle prime. Zona play off per l’Avellino. Lupi in casa senza ostacoli, al “Partenio“, quinta vittoria in sei partite. Vicentin secondo in classifica. Il bomber argentino dei biancoverdi insegue lo scettro di re dei cannonieri. Domani la squadra si ritroverà al “Partenio” per una doppia seduta. Con il tecnico dei biancoverdi Salvatore Marra ancora in silenzio stampa tocca all’attaccante Ignazio Panatteri (foto) che ha aperto la goleada commentare la vittoria sulla Vibonese. «Aver sbloccato il risultato subito è stato importante e ci ha agevolato. La Vibonese è venuta al Partenio per giocarsi le sue carte, anche se aveva delle pedine importanti fuori. Abbiamo messo in cassaforte tre punti pesanti e pensiamo già da oggi alla Vigor. Le avversarie davanti vincono, ma noi ci dobbiamo far trovare pronti e vincere sempre. Aspettiamo un passo falso delle prime per approfittarne, ma dobbiamo avvicinarci sempre di più alla vetta. Domenica dopo domenica dobbiamo vedere che cosa succede. Fare gol a livello personale è sempre bello perché l’attaccante vive di gol. E’ importante fare risultato, fa morale e ti dà gli stimoli giusti e fiducia per migliorare partita dopo partita». Sulla scelta di un maggiore equilibrio in campo tra Rega e Balzano, l’attaccante preferisce dribblare: «E’ una domanda da rivolgere a mister Marra. Le scelte sono del mister e spetta a lui rispondere, io faccio l’attaccante e il giocatore. Il mister sa in base agli elementi a disposizione quando e come schierarli». L’Avellino domenica prossima si ferma per una sosta prevista dalla Lega: «La sosta dopo Melfi è stata dura, ma questa di domenica ci farà bene perché ci permetterà di recuperare qualche pedina che è fuori, inoltre ci consente di poter preparare con tranquillità la gara contro la Vigor Lamezia. Un’altra gara difficile, una vittoria da conquistare a tutti i costi. La prestazione di Melfi è stata deludente. Una gara giocata sottotono da tutti. Ci siamo guardati in faccia per non sbagliare più. La batosta di Melfi è stata di buon auspicio. Scandurra è un elemento che ci darà una mano perché è importante per la squadra, il mio dovere è quello di lavorare e farmi trovare pronto. La concorrenza dà stimoli e ci vuole anche quella in una squadra».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento