Flash news:   Partiti i lavori di rifacimento del manto stradale di via Nazionale a Torrette Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto

Pareggio dell’Avellino a Matera, decisivo l’errore di Caso

Pubblicato in data: 7/11/2010 alle ore:20:43 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

matera-avellinoMatera (4-3-3): Lorello, Fedi, Calà, Villigatti, Di Fusco, Provenzano, Logrieco (Al 64′ Scarpato), Capolei, Giannone (Al 80′ Formuso), Del Sorbo, Ancora (Al 46′ Alassani). A disp.: Musacco, Malquori, Stella, Lorini. All.Cadregari.

Avellino (4-4-2): Cascella, Meola, Puleo, Caso, Ricci, Balzano (Al 64′ Rega), Licciardi, D’Angelo, Comini, Panatteri, (Al 86′ Maiorano) Vicentin (Al 70′ Fanelli). A disp.: Cece, Nocerino, Viscido, Vianello. All. Marra.

Arbitro Francesco Fiore di Barletta; assistenti Occhinegro Antonio di Roma 2 e Tiburzi di Roma 1.

Marcatori:Al 41′ Vicentin (A), Al75′ Giannone (M).

Ammoniti: Caso (A), Del Sorbo (M), Vicentin (A), Giannone (M), Meola (A).

Angoli: 1-3 per l’Avellino.

Recupero: Primo Tempo 1′.Secondo Tempo 4′.

Note: Spettatori presenti 1.500 circa. Quattrocento i tifosi di fede avellinese.

Commento

Buona prova dei lupi che conquistano il secondo punto di questo campionato in trasferta, dopo quello ottenuto a Fondi. Se il giocatore biancoverde Caso non avesse commesso quell’’errore madornale che ha consentito al Matera di pervenire al pareggio con Giannone, oggi si poteva parlare della prima vittoria del’Avellino in trasferta. Ma tutto sommato va bene così. Bisogna continuare a fare risultato sia in casa che in trasferta. Domenica al “Partenio ”arriverà la Vibonese, che ha pareggiato contro la capolista Latina.
 

Cronaca della gara

Il tecnico avellinese Salvatore Marra manda in campo Vincenzo Cascella, che fa il suo esordio al posto di Marruocco squalificato, mentre al centro della difesa al posto dello squalificato Rinaldi preferisce a sorpresa Caso invece che impiegare Nocerino e Balzano preferito a Rega.

Al 5′ il Matera si rende subito pericoloso con Ancora, ben servito da Capolei, la sua conclusione trova pronto Cascella che respinge con i piedi.

Al 7′ Avellino in avanti con D’angelo che serve Panatteri al momento della conclusione l’attaccante irpino viene anticipato dal portiere di casa Lorello.

Al 13′ Ricci serve Panatteri sull’out di sinistra, tiro al volo Lorello blocca senza problemi.

Al 14′ Tiro telefonato di Del Sorbo, Cascella para facilmente.

Al 18′ Matera in avanti con Ancora che serve Giannone, l’attaccante controlla la sfera, ed effettua un tiro a giro, palla che lambisce il palo e va fuori.

AL 19′ Lupi vicini al vantaggio. Comini che dalla sinistra serve in area il connazionale Vicentin, colpo di testa del “Puntero”, ma il portiere di cassa Lorello si supera e blocca la sfera in affanno in due tempi.

Al 21′ ancora Avellino ed ancora Comini, che ci prova dalla distanza, il suo tiro è molto debole e finisce tra le mani dell’estremo difensore bianco azzurro Lorello.

Al 24′ angolo per l’Avellino battuto da Meola, cross al centro dentro l’area bianco azzurra, colpo di testa di Vicentin, palla alta.

Al 25′ Punizione del Matera, battuta da Logrieco, colpo di testa di Fedi, nulla di fatto.

Al 29′ Matera si rende pericoloso su una punizione battuta da Logrieco, sfera di poco alta.

Al 36′ clamoroso errore di Vicentin che a porta vuota manda la sfera incredibilmente fuori, dopo un’uscita a vuoto del portiere di casa Lorello, su cross effettuato da Meola.

Al 37′ ci prova Panatteri, controlla palla in area Materana e con una rovesciata cerca di sorprendere Lorello che blocca a terra. Applausi del pubblico.

Al 41′ Avellino in vantaggio con il “Puntero” Vicentin.Per lui terza rete in questa stagione e seconda di fila. Balzano crossa in area materana, s’inserisce come un falco sulla traiettoria l’argentino che in tuffo va a gonfiare la rete dei padroni di casa, con il portiere Lorello in uscita e lo beffa magistralmente.

Al 43′ miracolo del portiere irpino Cascella che anticipa Logrieco lanciato a rete.

Dopo un minuto di recupero tutti negli spogliatoi per il riposo. 

Secondo Tempo

Avellino subito in avanti al 48′ con Comini, che con un’azione personale, tenta di raddoppiare ma viene fermato dal portiere di casa.

Al 50′ Panatteri dal limite dell’area, effettua un tiro teso e forte che finisce alto sulla traversa.

Al 56′ Lucani in avanti con Alassani che serve sulla destra Capolei, tiro di quest’ultimo, Cascella blocca facile.

Al 64′ è Logrieco a provarci alla distanza, palla che finisce abbondantemente fuori.

Al 67′ Di Fusco dà la sfera a Capolei, tiro che termina di poco al lato.

Al 75′ i padroni di casa pervengono al pareggio in modo fortunoso con Giannone.

C’è un cross di Capolei, il giocatore avellinese Caso, invece di colpire la palla di testa, la lascia passare, e serve su un piatto d’argento al giocatore di casa un assist fenomenale, conclusione del numero 10 biancoazzurro e palla alle spalle dell’’incolpevole portiere avellinese.

All’’82’ sulle ali del pareggio i lucani cercano di passare in vantaggio, è bravo Cascella a fermare Formuso, bella la parate dell’’esordiente portiere irpino sul giocatore di casa.

Al 90′ Conclusione di Fedi, para Cascella senza problemi.

Al 92′ occasionissima per i Lupi per vincere la gara. Corner battuto da Meola, colpo di testa di Caso a botta sicura e palla che esce di un nulla.

Al 94′ ancora la squadra di Marra in avanti alla ricerca della prima vittoria esterna ci prova Ricci tiro in diagonale e palla che finisce di pochissimo fuori.

Dopo quattro minuti di recupero il signor Fiore di Barletta con il triplice fischio fa terminare la gara.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento