Flash news:   Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto Presso l’aula consiliare di Mercogliano premiati i vincitori del concorso “Vetrine e balconi di Natale 2022”. Foto Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento”

Vicentin:«Più concentrazione per andare in goal. Siamo pronti per Matera»

Pubblicato in data: 2/11/2010 alle ore:13:23 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

vicentin_jesus_sebastian_avellinoE’ raggiante l’attaccante dell’Avellino Jesus Sebastian Vicentin (foto), che ha realizzato la rete del momentaneo pareggio contro la squadra calabrese e consentire di ribaltare il risultato in favore della squadra Irpina. «E’ stato importante fare gol dopo due settimane di polemiche dopo la sconfitta di Melfi. Nei primi quindici minuti abbiamo giocato bene, ma non siamo riusciti a concretizzare le palle gol avute. Poi, è arrivata la rete del Catanzaro che ci ha spezzato le gambe», afferma l’attaccante argentino. «Negli spogliatoi Marra ci ha spiegato l’importanza della vittoria e siamo scesi in campo con un nuovo spirito – aggiunge Vicentin -. Comini? E’ un buon giocatore che potrà fare molto ancora. Ha dimostrato da subito il suo valore. Nel primo tempo ho ricevuto le palle centralmente, con l’ingresso di Rega siamo andati più al cross. La squadra sta migliorando e spero di approfittare delle occasioni che si presenteranno. Per ora non riesco a sfruttarle come vorrei». Vicentin può essere un valore aggiunto, ma l’Avellino fino ad ora non lo ha sfruttato a dovere. «Quando la squadra gioca per un attaccante è più facile fare gol – continua il gioacatore -. Quando fa fatica è dura per gli attaccanti. All’inizio eravamo contratti, nonostante ciò però abbiamo creato quattro-cinque palle gol. Nello spogliatoio Marra ci ha detto che non era quello il vero Avellino, bisognava giocare come sapevamo e sicuramente i risultati sarebbero arrivati. Ora la trasferta a Matera per rompere il digiuno esterno. Andiamo lì per non perdere. L’importante è conquistare dei punti: tre o uno non ha importanza in questo momento. La mancanza di Marruocco e Rinaldi si farà sentire. Ci sono giocatori altrettanto bravi, come Cascella che sicuramente farà vedere delle ottime cose».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento