alpadesa
  
Flash news:   Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano

Dal 2° gennaio scattano i saldi di fine stagione, è caccia all’affare

Pubblicato in data: 30/12/2010 alle ore:15:46 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

saldiAl via dal 2 gennaio i saldi della stagione invernale in città e in tutta la Regione. Fino a fine marzo sarà così caccia all’affare per il popolo dei consumatori. Molti, infatti, dopo aver girato i negozi, confrontato i prezzi e scelti gli articoli, andranno diretti all’oggetto scelto ma non acquistato per aspettare un prezzo migliore. E i  commercianti confidano proprio in questo periodo per una ripresa delle proprie attività, messe a dura prova dalla crisi economica. Dal 30% al 50% i negozi di Mercogliano e quelli di tutta la provincia irpina stanno allestendo le proprie vetrine attirando numerosi clienti per una spesa, dicono gli esperti, che si aggirerà intorno ai 400 euro a persona per tutto il periodo promozionale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento