domenica 29 gennaio 2023
Flash news:   Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento” L’U.S. Avellino dona le 11 maglie nere alla famiglia e agli amici di Roberto Bembo Us Avellino, comunicato sul contenzioso con l’Alto Calore Servizi Allerta meteo: domani scuole, villa comunale e cimitero chiuso a Mercogliano

La Camera respinge la sfiducia al governo Berlusconi. Finisce 314 a 311

Pubblicato in data: 14/12/2010 alle ore:14:01 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

silvio-berlusconiLa Camera dei Deputati respinge la mozione di sfiducia presentata dalle opposizioni e da Fli al Governo Berlusconi. Questo l’esito del voto a Montecitorio alle 13,42: 314 voti contrari alla sfiducia e 311 favorevoli.
Defezioni in Fli (Futuro e Libertà per l’Italia), che si spacca: le deputate Polidori e Siliquini votano per il Governo.
Il Berlusconi Day era iniziato questa mattina alle 9 con la seduta al Senato, con lo scontato voto di fiducia al Governo da Palazzo Madama (162 a 135).
Il tutto in una Roma blindata da un imponente schieramento di forze dell’ordine per i numerosi cortei di protesta.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento