alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Rete teatri irpini, Sbrescia soddisfatta della proposta

Pubblicato in data: 18/12/2010 alle ore:21:49 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Come consigliere delegato alla pubblica istruzione del Comune di Mercogliano desidero esprimere il plauso dell’amministrazione di Mercogliano, guidata dal Sindaco Carullo, e mio personale per la proposta di costruire la rete dei teatri irpini”.
E’ quanto afferma in una nota Lucia Sbrescia. “Si tratta di un’importante iniziativa che nasce dal basso, dai territori, foriera di ulteriori positivi, di grandi sviluppi. Anche alla luce di quest’iniziativa devo sottolineare che il Presidente del Teatro Gesualdo Luca Cipriano è partito davvero con il piede giusto, aprendosi al dialogo ed al confronto con le altre realtà territoriali. Per quanto concerne specificamente la riunione tesa alla costituzione di una rete di collaborazione tra i teatri irpini desidero evidenziare che l’Amministrazione comunale di Mercogliano considera il network dei teatri irpini come un’occasione di alto valore simbolico, ma anche e soprattutto di alto valore sostanziale per sviluppare progetti di qualità per i nostri territori.

La riunione dei teatri irpini, all’interno di un’alleanza istituzionale territoriale, può rappresentare – prosegue la Sbrescia – una straordinaria opportunità per costruire una solida sinergia tra gli enti locali della nostra provincia. In un momento di grande difficoltà sul piano economico-finanziario è necessario riunire le forze, cooperare, collaborare per rendere più incisiva l’azione delle nostre amministrazioni, anche in questo settore. Attraverso quest’iniziativa i nostri teatri si aprono al territorio e insieme dobbiamo compiere il tentativo di realizzare un progetto che metta in rete energie, competenze, professionalità. I teatri presenti nei nostri Comuni rappresentano per tutta l’Irpinia una grande ricchezza. Per quanto riguarda specificamente Mercogliano, l’Amministrazione comunale dispone di una piccola ma valida struttura teatrale. Mi riferisco al Teatro 99 POSTI, situato nella Frazione di Torelli di Mercogliano. Si tratta di un Teatro in via di ristrutturazione. Ma che nel recente passato ha visto protagonisti giovani e valenti talenti irpini. Penso tra gli altri a Paolo Capozzo, a Gianni Di Nardo. Il Teatro ’99 posti può e deve rappresentare in questo nuovo ed assai positivo contesto collaborativo, una risorsa di grande valore per offrire al pubblico, non solo mercoglianese, manifestazioni teatrali e spettacoli di qualità. le nostre strutture teatrali devono essere aperte ai più giovani, lo dico anche come delegata alla pubblica istruzione del Comune di Mercogliano. In questa prospettiva, potrebbe essere interessante coinvolgere le scuole irpine in un progetto di alto profilo formativo.

Innanzitutto bisogna lavorare per avvicinare le famiglie ai nostri teatri. Essi non possono e non devono essere luoghi elitari, ma devono essere alla portata di tutti, specie alla portata dei più giovani e di tutte le famiglie.

Per avvicinare i più giovani al teatro, alla cultura del teatro è necessario incentivarli, sia con cartelloni che attirino i giovani sia con una politica dei prezzi che avvicini i più piccoli e le loro famiglie. Bisogna anche far sviluppare l’amore per il teatro.

Accogliamo pertanto con grande entusiasmo la proposta di collaborazione sinergica, con l’auspicio che sia questo un progetto pilota per estendere il rapporto di cooperazione anche ad altri settori. Non possiamo attendere che dall’alto ci arrivino risorse e progetti ma dobbiamo attivarci per sviluppare iniziative a favore dei nostri territori.

Pertanto esprimo l’auspicio che questa iniziativa possa determinare un rapporto sempre più stretto tra i nostri teatri e che si possa, in prospettiva, giungere alla costituzione di una struttura consortile che consolidi la collaborazione istituzionale tra le nostre amministrazioni”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento