venerd� 01 dicembre 2023
Flash news:   Padre Emilio Colombo, a Mercogliano domani si chiude la prima fase per la beatificazione Elezioni Consiglio Provinciale, presentate quattro liste Primi fiocchi di neve e temperature in calo in Irpinia: Montevergine imbiancata Picerno-Avellino, sold out il settore ospiti “Natale in Abbazia”, fervono i preparativi per il cartellone degli eventi Al Teatro 99 Posti arriva lo spettacolo “L’Acquario” 23 novembre 1980: 43 anni dal devastante sisma che distrusse l’Irpinia Verso le Amministrative, il sindaco D’Alessio revoca le deleghe all’assessore Marinelli Doppio incendio nella notte a Mercogliano: auto e camion in fiamme. Foto Scandone: l’Action Now Monopoli sbanca il Pala Del Mauro

Lucia Sbrescia: “Continua l’impegno per diffondere i valori dell’Unità d’Italia”

Pubblicato in data: 19/1/2011 alle ore:16:42 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Nell’auditorium della Scuola media Guido Dorso di Mercogliano si è tenuto il secondo seminario organizzato dall’Amministrazione comunale (settore pubblica istruzione) della Città di Mercogliano nell’ambito del progetto didattico “150 – obiettivo Italia”, elaborato dalla dott.ssa Lucia Sbrescia, consigliere comunale delegato alla pubblica istruzione e fortemente sostenuto dal Sindaco di Mercogliano prof. Massimiliano Carullo impegnato nell’azione di rilancio della cittadina mercoglianese.

Alla manifestazione, sponsorizzata dall’Azienda vinicola Mastroberardino, hanno preso parte gli allievi della scuola media di Mercogliano Guido Dorso, guidata dalla Preside Marina Oliviero.

Gli allievi hanno avuto la possibilità di confrontarsi sui temi dell’Unità d’Italia con lo storico Andrea Massaro, Direttore onorario dell’archivio storico del Comune di Avellino e con Francesco Di Nardo, storico della cittadina alle falde del Partenio. L’incontro, moderato dal Consigliere Lucia Sbrescia, ha rappresentato per gli allievi dell’Istituto scolastico (veri protagonisti degli incontri formativi), un’occasione importante per approfondire il significato e il valore dell’Unità d’Italia, nell’anno in cui si festeggia il centocinquantenario della fondazione del Paese. Nel corso dei lavori è stato sottolineato, in primis dal Sindaco Massimiliano Carullo (che ha aperto la giornata di studio), l’aspetto educativo di tali incontri, rimarcando l’impegno convinto ed entusiasta dell’Amministrazione comunale di Mercogliano, al fine di celebrare il centocinquantenario dell’Unità d’Italia. Nel ricostruire le vicende che portarono all’Unità d’Italia (sottolineando gli elementi positivi ma anche quelli di criticità del processo storico) il Direttore Andrea Massaro ha illustrato le gesta di alcuni illustri patrioti che diedero il loro contributo al raggiungimento dell’unità. Nel suo intervento Francesco Di Nardo ha, in particolare, illustrato documenti di grande valore storico sul ruolo svolto dall’Irpinia nell’ambito del processo che portò all’Unità d’Italia. Dopo un vivace dibattito, i lavori sono stati chiusi dalla dott. ssa Sbrescia che ha voluto “rimarcare le finalità formative degli eventi legati ai festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità, che mirano ad una conoscenza più approfondita della realtà storica, attraverso un percorso volto a comprendere il significato vero di unità, nel senso di coesione, di solidarietà e di educazione alla cooperazione”. La Sbrescia ha concluso il suo intervento “rivolgendo agli allievi l’invito ad approfondire ulteriormente il tema dell’Unità d’Italia; queste manifestazioni mirano a consentire ai ragazzi di conoscere ancora meglio queste tematiche, puntando sul confronto, sul dialogo, sulla ricerca, sull’approfondimento, sullo studio”. “L’obiettivo, ha concluso la Sbrescia, è quello di stimolare gli allievi delle scuole, spronandoli con iniziative di forte valore formativo”. All’incontro hanno preso parte una nutrita delegazione di cittadini, diversi esponenti dell’Associazione “Nonni” e diversi docenti. Hanno, altresì, partecipato il Presidente dell’Associazione Carabinieri di Mercogliano, Aldo Maglio (con una delegazione dell’Associazione) il Consigliere Ferraro, la prof. ssa Carmen De Vito, il Colonnello Perillo e il Maresciallo Valente, già Comandante, negli anni ’80, dei Carabinieri di Mercogliano.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento