Flash news:   Mercogliano in ricordo di Pasquale Campanello Congresso Pd, la Commissione provinciale approva l’anagrafe degli iscritti: al via le convenzioni di circolo Trent’anni di memoria e impegno quotidiano alla ricerca della verità per Pasquale Campanello Candelora 2023, i ringraziamenti del sindaco Vittorio D’Alessio. Foto Funicolare di Montevergine, pienone di pellegrini per la Candelora. Foto Montevergine, i Vigili del Fuoco con il Gatto delle Nevi per raggiungere la torre della stazione radio base. Foto Strappo nella Giunta D’Alessio: l’assessore Pasquale Ferraro rimette alcune deleghe Candelora2023, il Comune di Mercogliano si tinge dei colori dell’arcobaleno Incontro sinodale nella sala consiliare di Mercogliano L’Avellino a Potenza nel segno del nuovo attaccante Michele Marconi

Gianluca De Angelis:«Tre punti pesanti sia per la classifica che per il morale»

Pubblicato in data: 14/3/2011 alle ore:12:06 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

gianluca-de-angelisL’attaccante biancoverde Gianluca De Angelis, autore della rete che ha sbloccato la partita contro la squadra lucana si presenta in sala stampa molto contento, oltre al gol, sono quattro le marcature che l’attaccante ha realizzato con la maglia dell’Avellino:«L’impegno e la determinazione che metto in allenamento vengono ripagati la domenica sul campo. Oggi abbiamo fatto fatica contro il Melfi che gioca un ottimo calcio. L’importante però era vincere per conquistare i play off. Come ho detto due settimane fa si vince in undici e si perde in undici e lo ribadisco anche oggi. Questo non vuol dire che subiamo solo perché la difesa sbaglia, perché la fase difensiva parte anche dalle punte. Nel calcio possiamo sbagliare tutti. E’ normale che il mister sia arrabbiato quando prendi gol e rimani in dieci dovendo giocare ancora trenta minuti. Siamo stati comunque bravi nonostante l’inferiorità numerica a portare a casa tre punti pesanti sia per la classifica che per il morale. Quando sono arrivato non ero al meglio della condizione perché a Savona i carichi di lavoro erano diversi, ora inizio a stare bene e mi auguro con il prosieguo del campionato la mia crescita sia più continua. Vorrei fare due gol per partita, ma mi accontento di fare gli assist per i miei compagni. Giocare con Ciccio Millesi è facile perché parliamo di un calciatore che ha calcato i campi di serie A e serie B. Penso che chiunque calciatore che giochi in C2 con lui si trovi bene perché possiede delle qualità superiori».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento