alpadesa
  
Flash news:   Giorno della Memoria, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: ”la conoscenza del passato è l’antidoto per il futuro” Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Capocastello, iniziano i lavori di messa in esercizio della rete del gas Avellino, arriva il portiere Andrea Dini M5S raccoglie le firme domani a Mercogliano per l’installazione di centraline per rilevare le polveri sottili Oggi 24 gennaio si festeggia San Francesco di Sales patrono dei giornalisti Incidente sotto la galleria del Monte Pergola: due feriti

Evade dai domiciliari, pregiudicato ucraino finisce in carcere

Pubblicato in data: 2/4/2011 alle ore:13:32 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del Comando Stazione di Mercogliano hanno tratto in arresto un 41enne eucraino pregiudicato, domiciliato a Mercogliano. L’uomo era ristretto in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione, per scontare una condanna ad 8 mesi di reclusione per aver continuato a permanere illegalmente sul territorio dello stato italiano nonostante l’emissione di un ordine di espulsione. Nel settembre 2009 era stato tratto in arresto proprio dagli stessi Carabinieri di Mercogliano perché clandestino, al termine del conseguente procedimento penale è stato giudicato colpevole del reato di clandestinità e così condannato. Il 29 marzo scorso il cittadino ucraino è stato notato dai Carabinieri di Mercogliano fuori dall’abitazione dove era stato ammesso a fruire dei domiciliari. L’uomo, infatti, senza richiedere alcun permesso ai magistrati competenti, si era recato dal fotografo per farsi fare le fototessere necessarie ai documenti di soggiorno in Italia. Sebbene non arrestato al momento della trasgressione dei domiciliari, i Carabinieri hanno registrato l’accaduto per il magistrato di sorveglianza. Questi, ravvisati gli estremi del reato di evasione, ha quindi emesso una nuova ordinanza nei confronti dell’uomo, sospendendo il beneficio della detenzione domiciliare e disponendo quello delle custodia in un Istituto Penitenziario. Nella serata di ieri, i Carabinieri hanno notificatato l’ordinanza del magistrato al 41enne e poi accompagnato fino alla Casa Circondariale di Avellino Bellizzi Irpino, dove terminerà la sua condanna detentiva.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento