alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Il Ministro Rotondi chiude i festeggiamenti per l’Unità lunedì mattina 23 maggio alla scuola media Dorso

Pubblicato in data: 21/5/2011 alle ore:12:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Dalla Dott.ssa Lucia Sbrescia, consigliere comunale delegato alla pubblica istruzione della Città di Mercogliano, riceviamo e pubblichiamo: “Il giorno 23 Maggio si terranno le premiazioni del concorso “150 – Obiettivo Italia”, bandito dalla Città di Mercogliano – settore pubblica istruzione, sponsorizzato dall’azienda vinicola Mastroberardino, rivolto alle scuole del territorio. Grande fermento c’è da parte dei giovani studenti, i quali hanno aderito in tanti all’iniziativa. A premiare i migliori lavori eseguiti (disegni, manufatti, cartelloni, poesie e ricerche storiche) sarà il Ministro per l’Attuazione del Programma di governo Gianfranco Rotondi, illustre irpino, che ringrazio pubblicamente per aver accettato il nostro invito a partecipare alla manifestazione conclusiva del nostro progetto e che si terrà lunedì mattina alle 11.00 presso l’Auditorium della scuola media “G.Dorso”. Le adesioni al concorso sono state massicce da parte della scuola secondaria di primo grado, delle scuole primarie statali e parificate, dell’ordine delle suore benedettine. I nostri piccoli artisti, sotto la guida dei loro validissimi docenti e con la supervisione attenta delle dirigenti scolastiche delle tre scuole presenti sul territorio dott.ssa Oliviero, dott.ssa Monteforte e della Dott.ssa Suor Antonietta Sullo, hanno lavorato con passione. I lavori sono stati giudicati da una Commissione formata da persone qualificate ed esperte: Padre Andrea Gardin, Direttore della Biblioteca di Montevergine, l’artista Grimaldi e il Prof. Caracciolo. A tutti gli allievi partecipanti verrà conferito un attestato di partecipazione. Questa iniziativa ha avuto un grande successo e contiamo di coinvolgere i nostri studenti in altri progetti altrettanto interessanti l’anno prossimo. Durante quest’anno scolastico gli alunni sono stati accompagnati in un percorso storico riguardante il centocinquantenario dell’Unità d’Italia. Si sono confrontati con studiosi, personalità della cultura e della storia. I nostri ragazzi hanno potuto conoscere personaggi illustri e studiosi, come Donna Anita Garibaldi, lo scrittore giornalista Claudio Fracassi, il Prof. Alessandro D’Acquisto, fratello dell’eroe Salvo, il Magnifico Rettore dell’Università Luspio di Roma, lo storico avellinese Prof.Andrea Massaro, la dott.ssa Severi, Vice Questore aggiunto della questura di Avellino e ancora altri. Voglio sottolineare che anche i più piccoli, sapientemente stimolati con dedizione dai loro docenti, hanno sempre formulato domande pertinenti e interessanti ai relatori, dimostrando attenzione e spirito critico e meritando i loro complimenti. Indimenticabile per tutti noi è stata la giornata del 17 Marzo, con la massiccia e sentita partecipazione dei nostri allievi, di docenti, dirigenti scolastiche e di tutta la cittadinanza, nonostante le scuole fossero chiuse. Ringrazio le varie associazioni presenti sul territorio per la costante partecipazione alle nostre iniziative. Ringrazio in particolare l’Associazione dei nonni, con il presidente Francesco Di Nardo, memoria storica della nostra cittadina, l’Associazione dei carabinieri in congedo con il Presidente Brigadiere Aldo Maglio, l’Associazione dei combattenti e reduci, con il Presidente Maresciallo Sandullo, la Misericordia e tutte le altre associazioni presenti sul territorio. Un sentito ringraziamento va rivolto al Maresciallo dei Carabinieri di Mercogliano Pasquale Maffei e ai suoi militari ed al corpo dei vigili urbani di Mercogliano. Sono altresì grata ai Signori Pagano, titolari del “Forno di Gerardo”, ai signori Di Grezia, titolari della cartolibreria “Snoopy” e ai titolari del Supermercato “Sisa”. Insomma questo riscontro positivo e questo crescendo di entusiasmo attorno al progetto 150 – Obiettivo Italia, da parte del mondo scolastico e non solo, è stato un segnale forte, da non trascurare, un modo per ripagarci degli sforzi effettuati in primis dal nostro Sindaco Prof. Carullo, per organizzare queste iniziative, ma che deve costituire per noi amministratori uno stimolo forte a fare sempre di più e meglio. Queste iniziative mirano a far riscoprire valori, a stimolare i ragazzi verso l’approfondimento e lo studio della storia in chiave critica, a conoscere le tradizioni della propria città e della propria nazione. Si tratta di momenti importanti perché contribuiscono a far conoscere eventi e fatti che spesso esulano dai programmi di studio ministeriali, ma che rappresentano tasselli basilari, da cui non si può prescindere, per aiutare questi nostri allievi a formare personalità forti, a far nascere quei valori morali ed etici di cui c’è tanto bisogno. Appassionarsi allo studio della storia, nelle varie forme espressive, aiuta ad amare la propria Terra, accresce la formazione dello spirito critico e mira a saper più facilmente discernere il vero dal falso, in un mondo, quello attuale, caratterizzato dall’effimero e dalla superficialità imperanti. Da Mercogliano, dalla comunità studentesca della nostra cittadina, parte un segnale importante: un desiderio di conoscenza, di amor patrio, di attenzione forte verso i valori e i simboli della Nazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento