domenica 29 gennaio 2023
Flash news:   Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento” L’U.S. Avellino dona le 11 maglie nere alla famiglia e agli amici di Roberto Bembo Us Avellino, comunicato sul contenzioso con l’Alto Calore Servizi Allerta meteo: domani scuole, villa comunale e cimitero chiuso a Mercogliano

L’Irpinia piange don Ferdinando Renzulli

Pubblicato in data: 5/5/2011 alle ore:14:25 • Categoria: CronacaStampa Articolo

don-ferdinandoSi è spento questa mattina, all’età di 83 anni don Ferdinando Renzulli.
Per anni parroco di Cesinali, don Ferdinando era stato anche parroco ad Avellino, al Rione Ferrovia e Vicario al Vescovato e per dieci anni direttore della Caritas Diocesana di Avellino.  Il suo impegno per il sociale molto apprezzato in tutta la provincia.
A gennaio aveva lasciato la guida pastorale della parrocchia. Questa mattina il decesso. Nel pomeriggio la salma sarà portata nella Chiesa di San Rocco per consentire alla gente di Cesinali di conferire l’ultimo saluto a don Ferdinando Renzulli. Domani, poi, la camere ardente sarà allestita al Duomo, dove nel pomeriggio saranno celebrati i funerali dal Vescovo, Monsignor Francesco Marino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento