domenica 29 gennaio 2023
Flash news:   Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento” L’U.S. Avellino dona le 11 maglie nere alla famiglia e agli amici di Roberto Bembo Us Avellino, comunicato sul contenzioso con l’Alto Calore Servizi Allerta meteo: domani scuole, villa comunale e cimitero chiuso a Mercogliano

Protesta “Emendamento Salvatore”, delibera approvata all’unanimità in consiglio su proposta del gruppo Pdl

Pubblicato in data: 29/6/2011 alle ore:22:18 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

Il Consiglio Comunale di Mercogliano ha, all’unanimità, approvato la richiesta delle opposizioni, emendata dalla maggioranza, di formulare vibrata protesta nei confronti del Consiglio Regionale della Campania e degli esponenti irpini che hanno espresso voto favorevole, per l’approvazione, nella seduta del 19/04/2011 del cosiddetto “Emendamento Salvatore” con il quale, di fatto, si supera il concetto di provincializzazione del ciclo dei rifiuti.

In particolare il Consiglio Comunale ha deliberato di:

• condividere e sostenere quanto deliberato all’unanimità dal Consiglio Provinciale sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti in Irpinia che deve ispirarsi ai seguenti principi:

1. Come già previsto dalla legge regionale Campania n. 4/2007 all’interno del territorio provinciale, la Provincia deve essere il soggetto cui compete l’organizzazione, l’affidamento e il controllo del servizio di gestione integrata dei rifiuti;

2. Contrarietà al principio dell’autosufficienza su base regionale ed all’esercizio di poteri commissariali da parte del Presidente della Regione per l’apprestamento di misure sul conferimento dei rifiuti per ambiti territoriali sovra-provinciali in caso di mancata autosufficienza di altre Province campane nello smaltimento;

3. Contrarietà alla concessione di quote di solidarietà ad altre Province campane in assenza di un risolutivo Piano di Rientro nelle condizioni di ordinarietà condiviso dall’Unione Europea;

4. Contrarietà assoluta all’apertura di nuove discariche e/o alla riapertura di discariche già esistenti nel territorio della Provincia di Avellino in caso di mancata autosufficienza delle altre province campane nello smaltimento dei rifiuti nel loro territorio provinciale.

• formulare vibrata protesta nei confronti del Consiglio Regionale della Campania e degli esponenti irpini che hanno espresso voto favorevole, per l’approvazione, nella seduta del 19/04/2011, della norma fortemente penalizzante per il territorio e la comunità della nostra Provincia, già gravemente danneggiata dalla presenza di altre discariche nelle quali, nel corso del lungo periodo di emergenza della gestione del ciclo dei rifiuti della Regione Campania, sono state sversate migliaia di tonnellate di rifiuti provenienti dalle altre province ed in particolare da quella di Napoli;

• dare atto che tale atteggiamento manifesta e denota in maniera sempre più chiara e netta la scelta di penalizzare, ancora una volta, le aree interne della Regione Campania a tutto vantaggio della Città di Napoli e della sua provincia;

• riservarsi di porre in essere tutte le azioni necessarie a tutela del territorio di concerto con altre Amministrazioni Comunali e con l’ Amministrazione Provinciale.

Il Gruppo Consiliare PdL – Mercogliano

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento