sabato 10 dicembre 2022
Flash news:   L’otto dicembre inizia il “Natale a Mercogliano” Laceno d’oro International Film Festival al via ad Avellino Addio a Gerardo Bianco, padre dell’Ulivo e grande meridionalista 25 novembre “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“: l’appello dei Carabinieri Installato un nuovo sensore meteorologico presso l’Osservatorio di Montevergine. Foto Presentato il nuovo volto della struttura della Fondazione Asilo Infantile Santangelo a Mercogliano. Foto Il nuovo volto dell’Asilo Santangelo di Mercogliano: sabato si presenta il progetto Anteprima nazionale il 28 novembre del film “Il Miracolo di Montevergine” Incidente notturno a Mercogliano: trentenne denunciato per “Guida sotto l’influenza di alcool”. Mercogliano, denunciate una ventenne e una trentenne per “furto aggravato”

Il consigliere Ferraro (Pd) ai cittadini: “Non pagate la Tarsu finché non sarà ridotta l’indennità, in arrivo nuova stangata parcheggi”

Pubblicato in data: 4/7/2011 alle ore:14:22 • Categoria: Politica, PdStampa Articolo

Con la mozione (in basso il testo) firmata dai consiglieri di opposizione (tranne gli assenti Matarazzo e Mongillo) chiediamo che i tagli alle indennità siano portati al dieci per cento per un periodo di cinque anni, affinché sia chiaro e tangibile che i sacrifici e le rinunce debbono riguardare tutti. Si discute tanto del taglio ai costi della politica ma la casta mercoglianese, evidentemente, vive in un’altra dimensione dove contano solo gli annunci e i proclami. L’irrefrenabile fantasia di questi nostri amministratori non ha limiti perché già si preannuncia un altro regalo per i cittadini. Con delibera di giunta n. 143 del 24 giugno 2011 è stato approvato il progetto definitivo denominato “Azioni previste nel Programma di miglioramento della Sicurezza Stradale sulla rete comunale di Mercogliano” all’interno del quale è previsto l’acquisto e l’installazione di parcometri per la regolamentazione della sosta in Via Amatucci, P. zza Municipio, C.so Garibaldi, Via M. Santangelo, Viale San Modestino,Via Santo Stefano e tutte le altre principali aree di sosta(chissà perché ancora una volta il parcheggio antistante il santuario di Montevergine gode di un regime particolare). La previsione è di ricavarne, su base annua e al netto delle spese, quasi 200.000 euro e visto che queste aree sono utilizzate prevalentemente da mercoglianesi e da lavoratori pendolari, è chiaro che è in arrivo una tassa occulta che si sommerà al già enorme prelievo operato negli anni da questa maggioranza, portando la pressione fiscale complessiva di Mercogliano fra le più alte dei comuni irpini. Rispetto ad atteggiamenti palesemente arroganti ed incuranti delle difficoltà quotidiane delle persone non resta che un grande atto di ribellione civica non violenta, pertanto, anche se con amarezza e a malincuore, chiedo ai cittadini di Mercogliano di attuare lo sciopero fiscale nei confronti del sindaco e della sua giunta ignorando le bollette della Tarsu 2011 (aumentate del 19%) che stanno arrivando in questi giorni nelle nostra case e che impongono la prima scadenza al 31 luglio. Questo, purtroppo, è l’unico modo per far sentire la propria voce a chi si è tappato le orecchie e volge lo sguardo dall’altra parte, aspettando inerme che passi la nottata.

MOZIONE DEPOSITATA AGLI ATTI DEL CONSIGLIO COMUNALE NELLA SEDUTA DEL 29/06/2011

I sottoscritti consiglieri comunali, ai sensi dell’art.13 del Regolamento per il funzionamento del C. C.,

Premesso che

• L’art. 5 del Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122 dispone la riduzione , per un periodo non inferiore a tre anni, degli importi delle indennità già determinate ai sensi dell’art. 82, comma 8, del DLgs.18/08/2010 n.267;

• Con delibera n.126 del 07/06/2011 la giunta comunale ha rideterminato le indennità spettanti al sindaco, ai componenti della giunta comunale, ai consiglieri comunali e al presidente e ai componenti del consiglio di amministrazione della Mercogliano Servizi srl, applicando l’aliquota minima del 3 per cento nel periodo minimo previsto;

• Il comma 7 su menzionato art. 5 prevede una percentuale di riduzione che, a secondo del numero di abitanti, può arrivare ad un massimo del 10 per cento;

Chiedono che

• La Giunta comunale rettifichi la propria delibera n.126 del 07/06/2011, applicando l’aliquota massima del 10 per cento per la durata di cinque anni.

PASQUALE FERRARO

ANTONIO BUONAIUTO

VITTORIO D’ALESSIO

RANIERI MARINELLI

CARMINE MATARAZZO

ANDREA MONGILLO

NICOLA SAMPIETRO

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento