sabato 01 ottobre 2022
Flash news:   Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica

Presentato il programma di Mercogliano Tur: musica, cultura e gastronomia dal 13 luglio al 30 ottobre

Pubblicato in data: 13/7/2011 alle ore:13:09 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Presentata ufficialmente al grande pubblico Mercogliano Tur, (Mercogliano Turismo) kermesse che pone come scopo primario della sua nascita la valorizzazione del patrimonio turistico e ambientale della cittadina irpina (e non solo) attraverso il miglior impiego possibile delle risorse naturali, culturali e soprattutto umane, del territorio. Mercogliano Tur, infatti, è un progetto ideato dall’amministrazione comunale di Mercogliano, a seguito di una manifestazione d’interesse pubblica alla quale furono candidate circa 20 proproste e frutto della collaborazione stipulata attraverso la sosttoscrizione di un protocollo d’intesa siglato tra il Sindaco di Mercogliano Massimiliano Carullo e le Associazioni partecipanti. Grazie al lavoro, all’impegno e alla volontà di creare qualcosa di bello per la propria comunità, le quattro associazioni mercoglianesi:

Mercogliano Music Festival, Castellarte, Fiori di Rugiada, in collaborazione con altre del territorio, puntano alla valorizzazione e fruizione dell’offerta turistica della città. Realtà locali dalla mentalità manageriale, che sanno confrontarsi con ciò che viene proposto oltre i confini provinciali, regionali e spesso nazionali, e che mettono a disposizione del proprio comune d’origine il loro know-how e la loro passione. Grande la soddisfazione espressa in conferenza stampa dall’assessore ai grandi eventi del Comune di Mercogliano Fabio Evangelista: «Il Mercogliano Tur che sta per Mercogliano Turismo, è solo uno dei risultati che la programmazione politica di questa amministrazione si era prefissata di raggiungere fin dal giorno del suo insediamento. Stiamo vivendo un momento storico e sociale particolarmente delicato, in cui la nostra terra non è molto tutelata. Pensiamo e speriamo che eventi di questo spessore servano a valorizzarla e tutelarla e il nostro scopo nell’immediato futuro è quello di aprire la programmazione anche ai territori limitrofi, il cui impegno è stato fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi». Il protocollo d’intesa sottoscritto con le Associazioni e quello sottoscritto con gli altri Enti, rappresentano solo il primo tassello per realizzare un vero e proprio sistema turistico locale per la promozione turistica e la valorizzazione del territorio Irpino.
Il progetto Mercogliano Tur è stato, infatti, uno dei tre progetti ammessi a finanziamento della Regione Campania (con il POR CAMPANIA FESR 2007/2013, Ob. Op. 1.12) ed è frutto di una collaborazione che ha coinvolto soggetti pubblici e privati, ma la cui base è data da un protocollo d’intesa firmato dalla Provincia e dal Comune di Avellino, dai Comuni Manocalzati, Mercogliano, Atripalda e Summonte, dalla Comunità Montana Partenio Vallo Lauro e dal Parco del Partenio.
«Le sinergie sono alla base di questo progetto – ha dichiarato Antonella Russoniello, moderatrice dell’incontro e addetto stampa del progetto – che è articolato in tre livelli corrispondenti ad altrettanti momenti: il Mercogliano Music Festival, per la dimensione musicale espettacolare; i Gusti Creativi (Festival del Nutrimento del Corpo e dello Spirito), che punta i riflettori sull’enogastronomia nel corso della tre giorni di Castellarte; infine la sezione; Escursioni e visite guidate con spettacoli ed intrattenimento, per la riscoperta del territorio e della natura, senza dimenticare i Beni Culturali. Insomma ce n’è davvero per tutte le età, grazie ad una programmazione che parte il 13 luglio e termina con la caduta delle prime foglie autunnali, il 30 ottobre». «Può sembrare semplice e divertente mettere insieme un programma come questo, ma non lo è – interviene Marina D’Apice, direttore artistico della manifestazione – c’è un lavoro immenso alle spalle, e soprattutto il grande impegno da parte delle associazioni organizzatrici ad investire in prima persona, coprendo di tasca propria il 50% del costo del progetto. E cos’è questo se non un immenso atto d’amore verso il loro comune?
È importante per noi ringraziare la Regione Campania, nella persona dell’assessore al turismo Giuseppe De Mita, ha replicato l’Assessore Fabio Evangelista, ma senza la cifra anticipata dalle associazioni, tutto questo non sarebbe stato possibile
».

«Infatti mi chiedo per quanto ancora si potrà andare avanti così – dichiara Maria Pia Di Nardo, dell’Associazione Castellarte – nel resto d’Europa, d’Italia, ma anche della Campania, il turismo viene incentivato, ma non pesa tutto sulle spalle dei volontari. Io mi chiedo se accade questo, ad esempio, nelle aree costiere. Eppure turismo e cultura rappresentano il 45% delle risorse: sono posti di lavoro, soldi che girano, ma non si vuole decidere ad investire, a dare fiducia. E il mio pensiero va soprattutto ai giovani: quanto ancora saranno disposti a scommettere sulla propria pelle? Noi quest’anno ci abbiamo voluto credere e provare ancora, ma non so quanto durerà. Intanto spero che l’iniziativa “I Gusti Creativi” che si svolgerà il 29, 30 e 31 luglio, in concomitanza con Castellarte il festival intenazionale di artisti in strada, trovi il riscontro dei cittadini e dei turisti. I punti di ristorazione nei tre giorni di Castellarte prepareranno dei menu a tema, incentrati rispettivamente sul dolce, sul salato e sul piccante. Quel “Q.B.”, Quanto Basta, tipico delle ricette, che non lascia spazio agli eccessi, ormai diventati un lusso in questi tempi precari, che è anche il nostro tema di quest’anno». E a proposito di giovani, non può mancare un rappresentante del Mercogliano Music Festival, pronto ad aprire i battenti mercoledì 13 luglio. Alfonso Sandullo presenta i vicinissimi appuntamenti: «Siamo riusciti ad inserire un giorno in più rispetto alle passate edizioni del festival, e ne siamo particolarmente contenti. Si comincerà con YourSpace, il concorso europeo per band emergenti. Ne abbiamo scelte 6 tra oltre 60 provenienti anche dalle altre regioni. Poi avremo la Randy Hansen Band, l’official tribute band di Jimi Hendrix; e ancora Michael Burks, reduce da tre nomination ai Grammy Awards come miglior artista maschile, chitarrista e vocalist blues; e poi il Super Gruppo (Bearzatti, Pareti, Ottolini e Paoli), un quartetto jazz tra i migliori; il sabato c’è grande attesa per l’unico concerto gratuito in Italia di Raphael Gualazzi; e in chiusura avremo Simone Vignola (Irpino premiato come Miglior Bassista d’Europa, conosciutissimo in Germania e Giappone) e gli Shaolin Temple Defender, gruppo soul-funk di Bordeaux».

Infine, la prof.ssa Marianna Carbone (Fiori di Rugiada) e Paolo Argenziano (Fidia Dance) descrivono le escursioni sul territorio, che sapranno unire la riscoperta del patrimonio culturale e dei beni culturali e del divertimento. Verranno infatti organizzate delle visite guidate che faranno scoprire luoghi sotto gli occhi di tutti ma poco approfonditi nel loro valore storico, come il centro storico di Mercogliano, e che saranno allietate dalla creazione di una sorta di “villaggio vacanze” in città, con intrattenimento balli e musica, a cui tutti potranno partecipare.

Insomma un grande programma per una bella estate, senza dover partire per mete lontane.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento