domenica 02 ottobre 2022
Flash news:   Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica

Coppa Italia, tre reti dei lupi a Portogruaro nella prima gara ufficiale della stagione

Pubblicato in data: 7/8/2011 alle ore:21:44 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo



as-avellino-1912-logoPortogruaro: Bavena, Saccà, Fedi, Adamo, Bognanni, Corazza, Giacobbe, Liccardo (20′ st Bolchi), Salzano, De Sena (8′ st Moras), Cunico. A disp.: Rossi, Sartori, Santandrea, Chesi, Brichese.
All. Rastelli.

Avellino: Fumagalli, De Gol (35′ St Ricci), Labriola, Cardinale, Stigliano, Rega (22′ St Porcaro), Correa, D’Angelo, Herrera, De Angelis (37′ St Maiorano), Lasagna. A disp.: Pettinari, Calvarese, Licciardi, Ercolano.
All. Vullo.

Arbitro Caso di Verona; Assistenti Rizzato di Rovigo e Dal Borgo di Verona; quarto uomo Chiffi.

Marcatori: Al 30’ del primo tempo De Angelis (Av), Al 49’ ed al 90’ Herrera (Av).

Ammoniti: Stigliano (Av), Rega (Av), Adamo (Portogruaro.

Angoli: 4- 5 per l’Avellino.

Recupero: 2′ pt; 4′ St

Note: Spettatori Presenti 400 circa, di cui una trentina di fede bianco verde.

Primo successo della squadra avellinese in una gara ufficiale dopo la riammissione in lega Pro Prima Divisione girone A. A farne le spese il Portogruaro dell’ex Massimo Rastelli, giocatore della Gloriosa Unione Sportiva Avellino 1912.
Il tecnico dei lupi deve fare a meno degli squalificati Citro e Millesi e schiera la seguente formazione: Fumagalli in porta, De Gol, Labriola, Cardinale e Stigliano in difesa, a centrocampo D’Angelo e Corream, sulle corsie esterne Rega a destra ed Herrera a sinistra, in attacco De Angelis e Lasagna.
Avellino subito pericoloso al 5’’ con Lasagna sull’’out di sinistra tiro dell’’attaccante avellinese e palla che scheggia il palo e termina sul fondo. Il Portogruaro si fa vivo nell’area irpina all’’8’ con Corazza, ben imbeccato da Salzano, che va al tiro, la conclusione viene bloccata da Fumagalli.
Al 23′ l’Avellino potrebbe portarsi in vantaggio con Correra, tiro sbilenco dai venti metri, palla tra le braccia del portiere di casa Bavena.

Al 30′ l’Avellino in vantaggio con il Bomber De Angelis dai trenta metri. Lasagna servito da Herrera controlla e serve all’indietro per De Angelis, attaccante in maglia verde non ci pensa due volte e al volo fa partire un tiro potente che va ad insaccarsi alla destra del portiere Bavena.
Al 31′ la squadra di casa tenta una reazione con Cunico che cerca di sorprendere Fumagalli. Senza esito il suo tiro.

Al 35’ Avellino vicino al raddoppio. Il portiere di casa compie due veri miracoli sulle conclusioni di Herrera prima e su colpo di testa sicuro di De Angelis dopo. Al 37′ lupi ancora pericolosi con Herrera, Bavera dice ancora una volta no e respinge di pugno.Veneti alla conclusione con De Sena, al 40’’ tiro deviato in angolo da Labriola. Il primo tempo finisce sul punteggio di una rete a zero.

Le due squadre entrano in campo per la seconda frazione di gioco con le formazioni iniziali.

Al 49’’ i Lupi raddoppiano con Herrera. Il terzino De Gol, crossa dalla destra, indecisione di Saccà, dalla retrovia giunge Herrera. Si scuote il Portogruaro, Corazza servito da Cunico con un debole tiro cerca di sorprendere Fumagalli senza riuscirvi, siamo al 55’.

Occasione clamorosa per la squadra di Vullo al 56’ con Lasagna che spreca malamente sotto porta. Al 45′ ancora Avellino con Stigliano, che serve Correa, conclusione di quest’ultimo, il portiere dice no e manda in angolo: è il preludio alla terza rete Irpina. Corner battuto da Herrera che batte sul primo palo, Saccà liscia la sfera e la palla va ad insaccarsi alle spalle di un incolpevole Bavena per il tre a zero finale.
Ottima prova dei ragazzi di Vullo e prima rete ufficiale di De Angeli. Domenica i lupi a Varese per il secondo turno di Coppa Italia.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento