Flash news:   Mercogliano in ricordo di Pasquale Campanello Congresso Pd, la Commissione provinciale approva l’anagrafe degli iscritti: al via le convenzioni di circolo Trent’anni di memoria e impegno quotidiano alla ricerca della verità per Pasquale Campanello Candelora 2023, i ringraziamenti del sindaco Vittorio D’Alessio. Foto Funicolare di Montevergine, pienone di pellegrini per la Candelora. Foto Montevergine, i Vigili del Fuoco con il Gatto delle Nevi per raggiungere la torre della stazione radio base. Foto Strappo nella Giunta D’Alessio: l’assessore Pasquale Ferraro rimette alcune deleghe Candelora2023, il Comune di Mercogliano si tinge dei colori dell’arcobaleno Incontro sinodale nella sala consiliare di Mercogliano L’Avellino a Potenza nel segno del nuovo attaccante Michele Marconi

Risorse pubbliche e assegnazione finanziamenti, la nota di Pasquale Ferraro

Pubblicato in data: 12/8/2011 alle ore:19:49 • Categoria: Politica, PdStampa Articolo

E’ più che mai necessario fare chiarezza sull’uso delle risorse pubbliche e sulla trasparenza dei criteri di assegnazione dei finanziamenti. L’amministrazione Carullo ha dimostrato molto superficialità su questi temi impegnandosi in procedure molto discutibili. Anche l’organizzazione della “cosiddetta” estate mercoglianese non sfugge a questa logica se pensiamo che per l’organizzazione del progetto “Mercogliano Tur” la giunta comunale ha previsto che ci fosse un direttore tecnico(€500), un direttore artistico(€3.600), un consigliere scientifico(€2.500), un addetto stampa(€1.200), ed il responsabile/referente della formazione e dell’analisi del Feed Back(€2.500). La Regione Campania ha finanziato il 50% del progetto(125.000€), l’amministrazione comunale si è impegnata per 60.000 euro lasciando 55.000 euro alla possibilità di altri eventuali contributi e/o finanziamenti pubblici-privati. Con delibera di giunta comunale n. 154 del 01 luglio sono stati impegnati ulteriori 28.000 euro per finanziare le manifestazioni dell’Estate a Mercogliano, con la possibilità di liquidare, con successivi provvedimenti, ulteriori risorse necessarie per l’organizzazione delle attività collaterali all’evento. Poi c’è il progetto “VivitiBene” che non sappiamo ancora quanto costerà alle casse pubbliche. Un grande flusso di risorse viene gestito con criteri troppo soggettivi, che mal si conciliano con i tempi che stiamo attraversando. I mercoglianesi meriterebbero almeno un panino gratuito visto che finanziano,attraverso l’ente, molte iniziative. Ci sarebbe poi da valutare l’impatto di tutto questo sui flussi turistici e sulla promozione del territorio. Ritengo inutile e controproducente impegnarsi su decine di manifestazioni che disperdono energie e soldi in mille rivoli e, piuttosto che accontentare ogni questuante, concentrerei l’attenzione su pochi ma qualificati eventi. Il vero miracolo, che si verifica puntualmente ogni estate, è dato dal fatto che l’amministrazione comunale concorre ad organizzare ed a finanziare le manifestazioni dell’opposizione. E’ di dominio pubblico che alcune iniziative estive sono organizzate da noti esponenti dell’opposizione, che ad ogni tornata amministrativa lavorano senza sosta per creare l’alternativa(oggi a Carullo, ieri a Saccardo). Nonostante questo vulnus, con alto senso delle istituzioni e spirito bipartisan, ogni estate il miracolo si compie e le differenze politiche vengono accantonate, ovviamente solo ed esclusivamente per il bene comune. Peccato che lo stesso criterio non sia stato applicato per la Pro-loco che, per il solo fatto di aversi dato un presidente che è anche consigliere comunale di opposizione, è stata di fatto estromessa da ogni evento organizzato dall’amministrazione comunale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento