Flash news:   Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica Coppia denunciata a Mercogliano per furto di energia elettrica Un 50enne di Avellino e due 20enni di Mercogliano denunciati per “Furto aggravato in concorso”

5° Campionato a squadre Biliardino Uisp, gli irpini Campioni d’Italia

Pubblicato in data: 12/9/2011 alle ore:13:16 • Categoria: SportStampa Articolo

Strepitoso successo sportivo per tre irpini: Luigi Preziosi di Atripalda,

Mattia Romano di Mercogliano e Tomeo Maurizio di Ospedaletto d’Alpinolo che si sono laureati campioni d’Italia nella finale nazionale del quinto Campionato Italiano di biliardino a squadre, organizzato dall’Unione Italiana Sport Per tutti (UISP).

I tre irpini si sono aggiudicati il Trofeo “Roberto Puppo” che si è svolto dal 6 all’11 settembre scorso a Scalea, in Calabria.

Si trattava di un campionato a squadre che prevedeva gli incontri di tre coppie di giocatori da schierare senza conoscere i rispettivi avversari con gare da svolgersi in contemporanea. La specialità da gioco prevedeva un massimo di tre tocchi senza fermo palla (a volo).

Il team campano, che negli ultimi tre anni si era sempre classificato secondo, era composto da tre irpini e tre casertani. Ossia il capitano Luigi Preziosi di Atripalda, Mattia Romano di Mercogliano, Maurizio Tomeo di Ospedaletto d’Alpinolo, Frisi Pasquale di Caserta, Arturo e Gianfranco Villetti (figlio e padre) di Pignataro Maggiore(CE).

Il team MOKA ha strameritato il campionato anche a parere degli avversari.

Infatti, in semifinale ha battuto 5 a 0 il Lazio campione d’Italia 2010, prendendosi la rivincita per la finale dell’anno scorso persa 2 a 1. E in finale hanno battuto il Veneto 4 a 1.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento