domenica 02 ottobre 2022
Flash news:   Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica

Gli Anniversari della Musica, ecco il programma completo: due gli appuntamenti a Montevergine

Pubblicato in data: 2/9/2011 alle ore:14:49 • Categoria: CulturaStampa Articolo

specus martyrumIl Festival “Gli Anniversari della Musica” 2011 è dedicato a Franz Liszt (1811 – 1886) a 200 anni dalla nascita ed ai 150 anni dell’Unità d’Italia.
Sfaccettata e complessa la personalità di Franz Liszt: considerato uno dei più grandi geni del Romanticismo musicale, se da un lato incarna perfettamente il “titanismo” romantico”, dall’altro mostra sovente momenti di sofferenza psicologica, di solitudine, di angosciosa ricerca del senso più nascosto e più profondo dell’esistenza.
Pianista dotato di tecnica trascendentale, rocambolesca, inarrivabile, raggiunse giovanissimo il successo internazionale, mai appagato a causa di un’inquietudine di fondo che non lo avrebbe mai abbandonato. Ed ecco i lunghi viaggi, prima in in Svizzera e poi in Italia, alla ricerca di una dimensione interiore che i successi internazionali da una parte ed i fallimenti nella vita privata dall’altra stavano compromettendo. Miseramente fallito il matrimonio con la scrittrice francese Marie D’Agoult, dalla quale ebbe tre figli, prese il sopravvento l’esigenza religiosa, che già da giovane aveva sentito, dettata sempre da quella sete di Verità e di certezze che lo avrebbe accompagnato per tutta la vita. Ed ecco Franz Liszt prendere i voti e dalla penna dell’ “abate Liszt” venir fuori importanti composizioni dal titolo emblematico, quali: “Armonie poetiche e religiose”, “Anni di Pellegrinaggio” (inteso romanticamente come pellegrinaggio spirituale, viaggio interiore, alla ricerca di ideali e certezze).
Nel corso del Festival avremo la possibilità di ascoltare alcuni brani tratti sia da “Armonie poetiche e religiose”, quali Invocation e Funerailles, che da “Anni di Pellegrinaggio”, in particolare gli anni italiani (Sonetti del Petrarca, Su una lettura di Dante).
Protagonisti del Festival solisti di fama internazionale le cui esecuzioni verrano intramezzate da brevi esibizioni di musicisti irpini in erba e studenti del Conservatorio.
I dieci appuntamenti in programma si snoderanno tra Atripalda, Mercogliano, San Martino Valle Caudina e Manocalzati. Durante i concerti nella Sala delle Arti sarà possibile visitare il Museo del Flauto che verrà inaugurato domenica 10 ottobre.
L’organizzazione è curata dall’Associazione Igor Stravinsky, con la direzione artistica dei maestri Nadia Testa e Alessandro Crosta. Il Festival si avvale della collaborazione dei Comuni di Atripalda, Manocalzati e San Martino Valle Caudina, della Comunità benedettina di Montevergine, della Biblioteca statale di Montevergine, della Parrocchia di Sant’Ippolisto e dell’Istituto internazionale Ramon Llull di Barcellona.
Associazione Igor Stravinsky
Presenta
Festival internazionale
“Gli Anniversari della musica”
XI Edizione
Atripalda, Manocalzati, Mercogliano, San Martino Valle Caudina
Ottobre 21011
Franz Liszt (200 anni dalla nascita) …e i 150 anni dell’Unità d’Italia


Programma

Sabato 8 Ottobre, ore 19.15
Specus Martyrum, Atripalda (AV)

Ingresso libero
Nubes de Buenos Aires
Stefano Fanticelli: flauto
Giorgio Albiani: chitarra

Domenica 9 Ottobre, ore 18.00
Sala delle Arti – Manocalzati (AV)

Ingresso riservato ai soci
Inaugurazione Museo del Flauto
A seguire piccola degustazione a cura di Cliquot
Armonie poetiche e religiose
Alessandro Barneschi: pianoforte
Con la partecipazione di
Alessia Del Vacchio
studentessa di Flauto

Lunedì 10 Ottobre, ore 18.00
Sala delle Arti – Manocalzati (AV)

Ingresso riservato ai soci
A seguire piccola degustazione a cura di La zeppola d’oro
Confessioni di un cantante romantico
Krzysztof Biernacki: baritono
Laura Nocchiero: pianoforte
Con la partecipazione dei
piccoli pianisti
della professoressa Emilia Serino

Giovedì 13 Ottobre, ore 18.00
Sala delle Arti – Manocalzati (AV)

Ingresso riservato ai soci
A seguire piccola degustazione a cura di Casale del Principato
Liszt, il titano della tastiera
Francesca Carola: pianoforte
Con la partecipazione di
Assunta Pagliuca e Syria Colella
studentesse in Canto lirico

Sabato 15 Ottobre, ore 18:00
Castello Pignatelli della Leonessa
San Martino Valle Caudina (AV)

Ingresso libero
All’Italia…a Melina Pignatelli
Roberto Salerno: chitarra
Marcello Cappellani: chitarra

Lunedì 17 Ottobre, ore 18.00
Sala delle Arti – Manocalzati (AV)

Ingresso riservato ai soci
A seguire piccola degustazione a cura di Forno Capaldo
Tutto LISZT
Alessandro Marano: pianoforte
Con la partecipazione di
Paolo Pergola
studente in chitarra classica

Giovedì 20 Ottobre, ore 18.00
Sala degli arazzi
Abbazia di Montevergine Mercogliano (AV)

Ingresso libero
Liszt, poemi sinfonici a 4 mani
Maurizio Matarrese: pianoforte
Carla Aventaggiato: pianoforte

Lunedì 24 Ottobre, ore 18.00
Chiesa S. Nicola – Atripalda (AV)

Ingresso libero
Annèes de pèlerinage…all’Italia
Giuseppe Campagnola: pianoforte

Giovedì 27 Ottobre, ore 18.00
Sala degli arazzi
Abbazia di Montevergine
Mercogliano (AV)

Ingresso libero
Liszt & friends
Giovanna Manci: soprano
Anna Ferrer: pianoforte

Lunedì 31 Ottobre, ore 18.00
Sala delle Arti – Manocalzati (AV)

Ingresso riservato ai soci
A seguire piccola degustazione a cura di Crypta Castagnara
Rapsodie romantiche a 4 mani
Francesca Musti: pianoforte
Maria Musti: pianoforte
Con la partecipazione di
Maria Serena Russo
studentessa di Flauto

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento