Flash news:   Al Santuario di Montevergine domani presentazione del libro di Franco Gabrielli “Camminare tra i libri” domenica al Palazzo Abbaziale di Loreto Il Parco del Partenio senza barriere, si presenta la nuova K-Bike Partiti i lavori di rifacimento del manto stradale di via Nazionale a Torrette Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto

Il Circolo “Amatori della Bici di Atripalda” piange Michele Porraro

Pubblicato in data: 3/10/2011 alle ore:09:32 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Dolore e sconcerto per la morte di Michele Porraro, il 26enne di Mercogliano che alla guida della moto si è scontrato venerdì sera contro una Smart in via Circumvallazione ad Avellino. Negativo l’alcol test effettuato sul conducente della vettura, un 50enne di Avellino.
Sono migliorate, invece, le condizioni dell’altro ragazzo che era in moto con Porraro.
E intanto sulla morte del giovane, ecco il ricordo del “Circolo Amatori bici di Atripalda” di cui il 26enne faceva parte:
Venerdì doveva essere una serata di gioia e spensieratezza, una di quelle che spesso coinvolgono tutti noi del Circolo. Ed in parte lo è stata grazie anche a te, te che eri parte e lo sarai sempre Michele. Il destino, l’infame destino di chi ha appena iniziato ad assaporare le prime gioie della vita. Quella vita fatta di studio, fatta dei primi impieghi saltuari, poi fissi ma da precari e quando finalmente il meritato impiego ospedaliero arriva, proprio quello per cui avevi studiato tanto, pensi che adesso inizia la vita, invece no. C’è il destino la ad aspettarti! Quel destino spietato che prima, pochi minuti prima, ha voluto farti rivedere i tuoi amici delle due ruote a pedali, quelli di tante sfacchinate insieme e poi? Poi il nulla! Quella notte hai lottato ma l’ultima salita è stata infame. Quel maledetto nastro di asfalto che ti ha portato via per sempre Michele fa parte del destino, quel destino che ognuno di noi intende di avere scritto ma non sa dove e che tu hai conosciuto troppo in fretta. Sappi che tutta la comunità avrà di te sempre il ricordo di ciò che eri e del tuo immenso sorriso. Il Circolo tutto si stringe intorno alle famiglie Porraro e Saveriano. Ciao Michele“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento