Flash news:   Mercogliano in ricordo di Pasquale Campanello Congresso Pd, la Commissione provinciale approva l’anagrafe degli iscritti: al via le convenzioni di circolo Trent’anni di memoria e impegno quotidiano alla ricerca della verità per Pasquale Campanello Candelora 2023, i ringraziamenti del sindaco Vittorio D’Alessio. Foto Funicolare di Montevergine, pienone di pellegrini per la Candelora. Foto Montevergine, i Vigili del Fuoco con il Gatto delle Nevi per raggiungere la torre della stazione radio base. Foto Strappo nella Giunta D’Alessio: l’assessore Pasquale Ferraro rimette alcune deleghe Candelora2023, il Comune di Mercogliano si tinge dei colori dell’arcobaleno Incontro sinodale nella sala consiliare di Mercogliano L’Avellino a Potenza nel segno del nuovo attaccante Michele Marconi

Opposizione assente in consiglio comunale mattutino, Pasquale Ferraro (Pd): “I cittadini hanno diritto a poter assistere alle sedute consiliari”

Pubblicato in data: 29/10/2011 alle ore:10:08 • Categoria: Politica, PdStampa Articolo

In merito alla decisione dei consiglieri comunali di opposizione di non partecipare ai lavori consiliari del 25 ottobre, è necessario ribadire le motivazioni di fondo, visto che da più parti si tenta di mistificare i fatti e la realtà. Convocare, con pervicacia, i consigli comunali alle 9.00 del mattino, è semplicemente antidemocratico, antieconomico e senza senso. Anche i bambini capiscono che qualsiasi cittadino normale che volesse controllare l’operato degli eletti, a quell’ora è impossibilitato alla partecipazione. Convocare i consigli alle 9.00 del mattino significa che l’ente deve rifondere ai datori di lavoro le ore di assenza dei consiglieri comunali che non sono lavoratori autonomi. Al danno la beffa perché i mercoglianesi, oltre a vedersi negato il diritto di poter assistere alle sedute consiliari, devono anche pagare le ore di assenza dal lavoro dei consiglieri comunali. Il comportamento del sindaco e della maggioranza sottende un’idea aberrante di società, nella quale l’elettore viene corteggiato e circuito per poi essere abbandonato e deriso quando diviene portatore di diritti ed interessi. Le giustificazioni addotte in questi giorni sono veramente puerili, ed è fuori luogo che chi ottiene solo benefici dalla carica pubblica che ricopre, possa parlare di sacrifici fatti in nome dell’impegno politico. Tra le tante cose vorrei ricordare che nel consiglio comunale del 30 settembre, la mozione che chiedeva la riduzione del 10% della indennità da cariche pubbliche, è stata derisa e bocciato dall’intera maggioranza, sindaco in testa.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento