alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

L’anno del nulla, il bilancio sul 2011 del Pd cittadino

Pubblicato in data: 1/1/2012 alle ore:14:04 • Categoria: Politica, PdStampa Articolo

E’ consolidata (e buona) abitudine a fine anno tracciare un bilancio di ciò che si è fatto e di ciò che non si è riusciti ancora a realizzare, magari creando le premesse per il lavoro dell’anno successivo. Volendo giudicare l’operato dell’amministrazione comunale di Mercogliano ci troviamo nella difficoltà di quantificare il nulla: sarà colpa della nostra incapacità, ma crediamo che un’operazione del genere sarebbe impossibile anche se ci si affidasse ai calcoli dei più arditi cultori della matematica e della fisica. Il prof. Carullo e la sua giunta non hanno affrontato i problemi più seri della nostra città, quelli che il Partito Democratico ha sempre posto all’attenzione del consiglio e dei mercoglianesi: messa in sicurezza delle scuole; monitoraggio e tutela del territorio per evitare i rischi provocati dal dissesto idrogeologico; sicurezza e qualità della vita; attenzione alle persone più svantaggiate; rilancio economico attraverso progetti seri che, tra l’altro, evitino l’ormai prossima chiusura della funicolare di Montevergine e ne garantiscano il rilancio . La difficile congiuntura economica ha imposto un certo ridimensionamento a chi ha fatto del presenzialismo e del populismo il suo tratto caratteristico: meno soldi vuol dire meno targhe e premi da distribuire… Imitando il mitico ex sindaco di Sperone Alaia, il nostro primo cittadino si è dedicato quindi ad un donchisciottismo a basso costo e ad alto impatto mediatico, cercando così di riempire con un po’ di fumo il vuoto di progettualità e di politica che caratterizza la sua azione amministrativa. Al di là degli arroganti proclami a mezzo stampa, cosa resta di un anno di governo di Mercogliano? Il Partito Democratico ribadisce il suo impegno a lavorare nell’interesse della città con proposte concrete e senza pregiudizi, nella convinzione che Mercogliano meriti una classe dirigente attenta ai problemi e pronta a cooperare al di là delle convinzioni e delle convenienze personali. Auguriamo di cuore un buon lavoro al sindaco non perché interessati al suo personale “progetto politico”, ma perché siamo consapevoli delle grandi difficoltà e delle sfide che la nostra comunità dovrà affrontare a partire dal 2012.

Pasquale Ferraro – Consigliere comunale di Mercogliano
Bruno Gambardella – Segretario cittadino del Partito Democratico

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento