alpadesa
  
sabato 30 maggio 2020
Flash news:   Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una Coronavirus, sono 87 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: Lombardia maglia nera per i contagi Pentecoste, domenica Santa Messa presso la Basilica Cattedrale del Santuario di Montevergine Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Tosap, Imu e Tari: il Comune scende in campo per il sostegno ai commercianti. FOTO Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone Spari contro auto di giovani a Mercogliano, oggi in Prefettura Comitato per l’ordine pubblico

Consiglio comunale, rischi idrogeologici e sicurezza degli edifici scolastici nelle interrogazioni del consigliere Ferraro (Pd)

Pubblicato in data: 1/2/2012 alle ore:22:41 • Categoria: Politica, PdStampa Articolo

Rischio idrogeologico e sicurezza degli edifici scolastici, questi i temi delle interrogazioni presentate in consiglio comunale dal consigliere Pasquale Ferraro. Di seguito i testi.
Il sottoscritto Pasquale Ferraro in qualità di consigliere comunale, vista la circolare emanata dal Capo della Protezione Civile in merito alle “Indicazioni operative per prevedere, prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni idrogeologici e idraulici”; considerato che nell’ambito del territorio comunale ampie zone sono state perimetrate dall’Autorità di Bacino ad alto rischio frane e rischio idrogeologico; chiede di sapere attraverso quali iniziative questa amministrazione intende informare la popolazione sui rischi idrogeologici ai quali è esposta, sui comportamenti da adottare in caso di pericolo e sui contenuti del piano comunale di emergenza. Si chiede inoltre di sapere se sulle aree esposte a maggiore pericolo (zone rosse) insistono insediamenti residenziali o attività antropiche e, ove ne ricorressero le condizioni, se si intende intraprendere azioni di delocalizzazioni di strutture presenti nelle aree esposte al fine di salvaguardare l’incolumità dei cittadini. Ai sensi del d.lgs. 18/08/2000 n. 267 si attende risposta scritta.
Seconda Interrogazione a firma del consigliere d’opposizione.
Letto il Programma straordinario di interventi urgenti finalizzati alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche strutturali, negli edifici scolastici, approvato dal tavolo tecnico istituito presso la conferenza Stato-Regioni; visto che il CIPE, in data 23 gennaio c.a., ha reso disponibili 556 mln di euro di cui 456 mln per interventi specifici di messa in sicurezza delle scuole, di cui due terzi previsti per il Sud e 100 mln per la costruzione di nuovi plessi scolastici; chiede di sapere se questa amministrazione intende avvalersi delle opportunità offerte da questi finanziamenti, vista anche la condizione di vetustà dell’edilizia scolastica del Comune di Mercogliano con la presenza di strutture risalenti agli anni cinquanta e sessanta. Ai sensi del d.lgs. 18/08/2000 n. 267 si attende risposta scritta.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento