alpadesa
  
Flash news:   Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano Coppa Italia Avellino-Cavese, info sui biglietti Infiltrazioni al PalaDelMauro, gara rinviata

Il Comandante della Brigata Trasmissioni dell’Esercito Luigi Tamaiuolo ospite della Città di Mercogliano

Pubblicato in data: 16/3/2012 alle ore:16:40 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Ha fatto visita alla Città di Mercogliano il Generale di Brigata Luigi Tomaiuolo Comandante della Brigata Trasmissioni, ospite del primo cittadino Massimiliano Carullo che lo ha accolto presso la municipalità, alla presenza del Comandante del 232° Reggimento trasmissione Colonnello Antonio Calabrese, Luogotenente Guglielmo Sandullo e Claudio Sitzia, Vicesindaco Raffaele Sozio, del Comandante della Polizia Municipale Avv. Michele Leo e dell’Ispettore Capo Angelo Dello Russo, degli Assessori Fabio Evangelista e Gaetano Corrado. Al termine dell’incontro, il Generale Tomiauolo ha fatto dono al Sindaco di un orologio da scrivania con inciso lo stemma della Brigata e poi come da programma, visita al Santuario di Montevergine.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento