alpadesa
  
sabato 23 novembre 2019
Flash news:   Maturità 2020, si cambia ancora: via le tre buste per l’orale e torna il tema di storia Decoro urbano e animali d’affezione, Graziano (M5S): “Bene la risposta del sindaco alla nostra richiesta di intervento“ Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania

Famiglia smarrita a Montevergine dopo picnic, giovani salvati dai Carabinieri

Pubblicato in data: 2/4/2012 alle ore:14:17 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Comando Stazione di Mercogliano, coadiuvati anche da quelli delle limitrofe Stazioni di Ospedaeltto d’Alpinolo e Pietrastornina, e magistralmente guidati dagli ordini degli operatori del 112 della Centrale Operativa del Comando Provinciale di Avellino, sono accorsi in soccorso di un gruppo di parenti, tutti fratelli e cugini, che s’era perso tra i boschi di Montevergine, dopo un lieto pic-nic domenicale. La chiamata al 112 di Avellino è giunta intorno alle ore 17:30, da parte di una ragazza che raccontava all’operatore di centrale, con non poca agitazione, d’essersi smarrita tra i boschi della montagna dopo la scampagnata domenicale e di non riuscire più a trovare la strada per il parcheggio ove avevano lasciato l’autovettura. La giovane era molto spaventata perché avevano già camminato parecchio, scendendo dai monti ripetitori senza trovare mai la strada giusta. Per di più, oltre al fatto che stava per tramontare il sole, la ragazza 18enne di Altavilla Irpina s’accompagnava a un ragazzo più grande, 21enne di Capriglia, e ai 3 cuginetti, rispettivamente di 14, 13 e 12 anni. Grazie al costante contatto telefonico tra gli smarriti e l’operatore della centrale operativa provinciale dei carabinieri, i militari della Stazione di Mercogliano sono riusciti, dopo quasi un’ora di ricerche in quelle montagne, a trovare i ragazzi. È stato grazie all’uso delle sirene e alle costanti indicazioni telefoniche che i ragazzi, impauriti e ormai anche infreddoliti, sono saliti finalmente sull’auto dei carabinieri, venendo riportati al parcheggio e poi, di là, fino a valle, per poter riprendere la strada per casa.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento