alpadesa
  
sabato 14 dicembre 2019
Flash news:   “A Natale restate a Mercogliano”, un week – end ricco di appuntamenti e divertimento a Mercogliano Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati L’Avellino in visita al Santuario di Montevergine Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto

Lancia casco contro l’auto dei carabinieri ad Avellino, denunciato 25enne di Mercogliano. Decurtati 54 punti dalla patente

Pubblicato in data: 24/7/2012 alle ore:09:59 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Inseguito dai carabinieri, per evitare il fermo lancia il casco contro l’auto dei militari. E’ accaduto ieri ad Avellino. Protagonista un ragazzo di 25 anni di Mercogliano. E’ stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane non si è fermato all’alt imposto dai carabinieri. Ne è nato un inseguimento per le strade di Avellino che si è concluso solo a Pianodardine. Il 25enne ha cercato di far sbandare l’autovettura dei carabinieri lanciandogli contro un secondo casco che aveva tra le gambe. Al giovane, fermato e identificato, sono stati elevati ben 7 verbali di contravvenzioni al codice della strada, con una decurtazione di ben 54 punti dalla patente che, chiaramente, dovrà dimenticare per un po’ di tempo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento