alpadesa
  
Flash news:   La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni

I precari dell’Asl di Avellino si incatenano. I sindacati: «Chiederemo al giudice la reintegra dei lavoratori»

Pubblicato in data: 12/7/2012 alle ore:13:00 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Si sono incatenati questa mattina davanti ai cancelli della sede Asl di Avellino di via degli Imbimbo i 17 lavoratori atipici, tra cui alcuni anche impiegati nella sede Asl di Atripalda, che da settimane stanno portando avanti la loro protesta contro la mancata proroga dei contratti.

Dopo la fumata nera arrivata dall’incontro di ieri pomeriggio in Regione, il manager Sergio Florio ha ribadito la necessità di un intervento diretto da parte del governatore Caldoro. «Florio ha i poteri per chiudere la vertenza, siamo stanchi che a pagare di questo rimpallo di responsabilità siano come al solito i lavoratori» ha spiegato il segretario provinciale della Cisl Mario Melchionna che non ha escluso i ricorso alle vie legali, paventando la possibilità di procedere ex art 700 c.p.c e chiedere al giudice un provvedimento urgente per la reintegra dei lavoratori.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento