alpadesa
  
Flash news:   Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano

Mercogliano Music Festival, apertura con le quattro band emergenti in lotta per la vittoria di Your Space

Pubblicato in data: 12/7/2012 alle ore:08:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Scalda i motori il Mercogliano Music Festival che inizia l’edizione 2012 con una serata dedicata ai giovani: Your Space. Da una selezione svolta sui demo di oltre quaranta gruppi provenienti da tutta Italia, infatti, la giuria tecnica ha selezionato le quattro band che stasera dovranno dimostrare sul palco il loro valore per aggiudicarsi il premio in denaro messo per il vincitore.
Saranno perciò in scena: Alessandro Stellato 4tet, gli Esedra, Sabba & Incensurabili e Oradaria per essere valutati da una giuria tecnica composta da giornalisti, musicisti, organizzatori di eventi che assegnerà il premio Your Space che, tra l’altro, ha già portato fortuna ai vincitori delle precedenti edizioni. La variegata tipologia delle band renderà complesso il lavoro della giuria che, infatti, ascolterà il jazz strumentale dell’Alessandro Stellato 4tet, il rock italiano degli Oradaria, il jazz venato di prog degli Esedra e l’energica denuncia sociale di Sabba & Incensurabili. La serata è a ingresso gratuito; il MMF, infatti, ha voluto che fosse una festa per i giovani che sono il futuro della musica. Venerdì 13 luglio è il giorno fortunato per gli appassionati di soul music che si recheranno presso l’Area Festival di Torrette di Mercogliano per sognare con la voce calda e profonda di Jeff Cascaro, trombettista e soul singer tedesco che ama l’Italia e duetta sovente con Mario Biondi, sia dal vivo che nei rispettivi dischi. Proprio “The other man”, ultima fatica discografica di Cascaro, sarà al centro del suo spettacolo al MMF. Il 14 luglio il palco è tutto per la Mike Stern – Richard Bona Band featuring Dave Weckl and Bob Franceschini. E’ l’appuntamento che ha mosso subito gli appassionati che si sono assicurati subito i posti migliori per immergersi nella musica di Stern, un vero mito della chitarra oggiAggiungi un appuntamento per oggi insieme ad un giovane fenomeno come Richard Bona. Con loro anche Dave Weckl, è stato nominato nella Hall of Fame come “one of the 15 drummer of all times” e Bob Franceschini sassofonista molto originale che ha collaborato con artisti come: Tito Puente, Paul Simon, Lionel Ritchie, Jennifer Lopez, Marcus Miller. Il 15 luglio il Festival saluta il suo pubblico con Il Grupo Compay Segundo – Buena Vista Social Club che è composto da due ballerini e dieci musicisti di cui due – Salvador e Basilio – figli del mitico compositore Compay Segundo e nel cast dell’omonimo film di Wim Wenders. L’anima di Maximo Francisco Repilado, detto Compay Segundo, è sempre presente nel “Grupo” e irradia lo spirito e la cultura cubana, tramandando così la testimonianza di uno degli artisti più conosciuti al mondo. Il 14 e il 15 luglio, con partenza alle ore 9, “L’altra Campania”, escursioni a cavallo nel Parco del Partenio curate dall’Associazione Sogni Ferrati (prenotazioni al 3293889412). Il MMF non trascura neppure l’aspetto enogastronomico, che vedrà protagoniste le eccellenze del territorio irpino negli appositi spazi dedicati alla ristorazione, con degustazioni di prodotti tipici e dei famosi tre vini D.O.C.G. della provincia di Avellino: Taurasi, Greco di Tufo e Fiano di Avellino. Informazioni e prenotazioni delle poltrone sono possibili sul sito www.mercoglianomusicfestival.it, presso la Tabaccheria Di Grezia a Mercogliano o al botteghino sito presso l’Area Festival a Torrette.

Le Band

Oradaria

Suoniamo sin dai tempi del liceo e, dal 1993, abbiamo ricostituito stabilmente la band. Con questa formazione abbiamo sempre fatto musica nostra, ispirata al rock in generale e a quello italiano in particolare, riuscendo a esibirci in manifestazioni politiche, teatrali etc. Tra le varie cose fatte: Selezionati nel Luglio ’97 come una delle 12 band scelte per partecipare al Festival in onore di Demetrio Stratos tenutosi a Tolentino (MC). Unica band campana a Sanremo Rock 2000 e alle semifinali di Cantare Italiano, organizzata da Radio e Video Italia. Vari concerti tra cui: AFRAKA’ 2000, Afrakà 2003, al 1° Maggio 2001 di Pomigliano D’Arco e per Movimenti in Libertà, 1° NMC a Macerata nel 2001. Selezionati al Mantova Musica Festival il 22/05/08. Vincitori del Festival Fanote come miglior brano con “Specchio senza Parola’”, luglio 2008. Il nostro brano ‘Scenamara’ è stato trasmesso da Demo Radio Rai. ‘Specchio senza Parola’ è stato inserito nella compilation di ROCKIN, manifestazione in cui ci siamo esibiti tra nel 2006. Autori delle musiche della piece teatrale ‘Meglio solo’. Primi classificati, premio della critica, a Time for Rocking, Maggio 2011. Abbiamo all’attivo un CD registrato nel 1999:’EGOMECCANISMO’ e un secondo ‘ E’ TUTTO UN GIRO’ nel 2005. Il gruppo è composto da: Gennaro Castaldo – Voice and keyboards; Mauro Esposito – Drums; Enzo Martinelli – Bass; Michele Martinelli –Lead Guitar e Pasquale Giugliano – Rhythm Guitar.

Alessandro Stellano 4tet

Bassista/Compositore, nato a Cercola nel 1985, Alessandro Stellato familiarizza con la musica sin da bambino, si avvicina al basso elettrico nella tarda adolescenza. Dopo un esordio da autodidatta, decide di perfezionarsi presso l’OrangeBug Accademy dove studia con i Maestri Diego Imparato, Luca Gianquitto e Gianluca Brugnano. Fondamentale l’incontro con il giovane cantautore Gabriele Aprile, insieme al quale e a Vincenzo Di Girolamo, suo cugino e compagno di musica di sempre, ha fondato il gruppo ‘April Fools’ nel 2004, progetto che lo vede tuttora coinvolto con l’incarico d’interprete, co-compositore e co-arrangiatore. Grazie alla sua preparazione tecnica, al suo spiccato senso ritmico e al suo stile eclettico, ha avuto l’opportunità di calcare alcuni tra i più∙ importanti palchi d’Italia, sia in contesti di musica leggera che in quelli di musica jazz/strumentale. Altrettanto vari sono i lavori come session man in studio. Il 27 marzo 2012 esce in distribuzione digitale in tutto il mondo il suo album di esordio “At home”. Il progetto, interamente autoprodotto, nasce dall’esigenza di coniugare i linguaggi folkloristici europei con la tradizione afroamericana, inserendosi, quindi, tra le nuove sonorità del jazz mediterraneo. Si avvale della collaborazione di giovani interpreti partenopei, alcuni dei quali attraverso la loro esperienza all’estero, tra New York, Londra e Los Angeles, hanno dato al lavoro un grande apporto dal respiro internazionale: Mario Nappi, Francesco Ciniglio, Alessandro Liccardo, Mirkko De Maio, Vincenzo Di Girolamo. Alessandro Stellano – basso elettrico, fx, voci; Mario Nappi – pianoforte; Federico Luongo – chitarra elettrica, fx e Luca Mignano – batteria, percussioni.

Esedra

Esedra nasce nel 2005 portando alla luce atmosfere con cenni a generi e sonorità articolate; con le loro diverse esperienze riescono a intrecciare il jazz al funky, la fusion al flamenco, l’etnico al progressivo. Il gruppo acquisisce una notevole esperienza musicale, grazie all’esibizione all’interno di festival al fianco di artisti di fama internazionale quali Modena City Ramblers al Leoncavallo di Milano, James Taylor Quartet e la Mike Stern Band (2007), la Victor Wooten Band e la Trilok Gurtu Band (2008), i Gong (2009), Soft Machine Legacy (2010), Philippe Petrucciani Group (2011), il gruppo ha potuto maturare un progetto musicale, ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi ricco di sperimentazioni sonore. L’estate 2009 ha visto la band impegnata nell’Eterogenea Tour in giro per la Sicilia, mentre a febbraio 2010 gli Esedra si sono esibiti in Egitto per il Consolato Generale d’Italia in Egitto presso il Centro de Portugal Club di Alessandria d’Egitto ed il Makan Egyptian Center for Culture & Art del Cairo. Contemporaneamente il 25 febbraio esce il primo cd “L’ultimo gradino” auto-prodotto dall’Associazione Esonemea (Associazione del gruppo) – Produzione esecutiva e distribuzione internazionale MAP (Musicisti Associati Produzioni) di Milano (www.mapmusic.it). Il 2010 ha visto inoltre gli Esedra impegnati nell’Architettura Orchestrale Tour in decine di piazze e club siciliani. Il 2011 è l’anno in cui gli Esedra mettono alla luce uno spettacolo-concerto unico: “Le Macchine di Leonardo” omaggia il geniale Leonardo Da Vinci con uno spettacolo la cui scenografia è affidata a macchine realizzate appositamente grazie alla consulenza tecnico-scientifica del Dipartimento di Ingegneria Elettrica Elettronica ed Informatica dell’Università di Ingegneria di Catania e al lavoro di artigiani locali.

Sabba & Gli Incensurabili

Sabba & Gli Incensurabili, ossia linguaggio cantautorale e sound fresco e frizzante con venature blues e spirito “stradaiolo”, un mix raro nella musica odierna. Dopo un primo ep di notevole successo di critica e pubblico e dopo aver vinto tutti e quattro i festival a cui hanno partecipato (“Emergernza Indie”, “Nano Contest”, “Musica e Libertà” ed il rinomato “Festival Pub Italia”), sono attualmente in un tour di anteprima del loro primo disco ufficiale “Nessuno si senta offeso” (BulbArtWorks/Audioglobe). “Nessuno si senta offeso” è plasmato su dieci racconti che rappresentano estratti di vita di altrettanti personaggi del quotidiano: panettieri e impresari, “donne gioiose”, emigranti ed innamorati persi. Sempre e comunque visti attraverso un occhio lungimirante, ficcante e con uno spirito umoristico che spesso sa di provocazione. Sabba & Gli Incensurabili sono: Salvatore “Sabba” Lampitelli – Voce, chitarra, Kazoo; Luca Costanzo – Basso, Backing Vocals; Alessandro Mormile – Chitarra solista, Backing Vocals; Alessandro Grossi – Flauto Traverso, Sax, Armonica, Programming; Francesco Del Prete – Batteria, Percussioni

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento