alpadesa
  
sabato 30 maggio 2020
Flash news:   Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una Coronavirus, sono 87 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: Lombardia maglia nera per i contagi Pentecoste, domenica Santa Messa presso la Basilica Cattedrale del Santuario di Montevergine Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Tosap, Imu e Tari: il Comune scende in campo per il sostegno ai commercianti. FOTO Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone Spari contro auto di giovani a Mercogliano, oggi in Prefettura Comitato per l’ordine pubblico

Vince la solidarietà al primo torneo “Massimo Argenziano” promosso dalla Pro Loco di Mercogliano. Foto Servizio

Pubblicato in data: 17/7/2012 alle ore:05:17 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Ricordare un amico e un amante del calcio, ritrovandosi tutti insieme per una partita di calcetto. Questo è stato il Trofeo Massimo Argenziano, dedicato al giovane imprenditore mercoglianese prematuramente scomparso un anno fa. Il quadrangolare di calcio a cinque, organizzato dalla Pro Loco Mercogliano, dall’Azienda vinicola Masseria Murata, dalla De Vito Costruzioni, col patrocinio del Coni di Avellino e del Comune di Mercogliano, si è svolto nella serata di ieri presso struttura sportiva Club Mercurio di Mercogliano. All’appuntamento non sono mancati i tanti amici di Massimo e diversi artisti, giornalisti e vecchie glorie sportive del calibro di Enzo Costanza, Joy Saveriano, Daniele Miceli, Mario D’Argenio e Marco Tufano. A trionfare in finale sono state le vecchie glorie, che hanno avuto la meglio ai rigori del team composto dai giornalisti sportivi locali. Terzo posto per gli amici di Massimo, mentre al quarto hanno chiuso gli artisti della televisione. “Ma l’esito del torneo – commenta Vittorio D’Alessio, presidente della Pro Loco Mercogliano – è secondario, perché lo scopo dell’evento era quello di trascorrere una serata di festa con il sorriso, la passione e il divertimento che caratterizzavano Massimo”.
Tra il pubblico anche il ds dell’As Avellino Enzo De Vito ed il giocatore Cicco Millesi.
Il trofeo è stata anche l’occasione per compiere un bel gesto di solidarietà nei confronti dei cittadini maggiormente in difficoltà: a seguire ci sono state l’esibizione dei Lumanera e le degustazioni di vini dell’Azienda Masseria Murata, il cui incasso è stato devoluto al Fondo di Solidarietà gestito da Don Vitaliano Della Sala.



Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento