alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

L’arte di strada torna ad animare l’Irpinia, tutto pronto ad Atripalda per la XVII edizione di “Giullarte”

Pubblicato in data: 12/9/2012 alle ore:20:24 • Categoria: CulturaStampa Articolo

giullarte1L’arte di strada torna ad animare l’Irpinia. Tutto pronto per la XVII edizione di “Giullarte“, il festival internazionale di artisti di strada che si terrà ad Atripalda il 21, 22 e 23 settembre. L’edizione 2012 – il cui tema è “Tra acqua e fuoco“, elementi naturali opposti e complementari, il primo simbolo di vita e purezza, il secondo simbolo di energia e forza – si preannuncia ricca di novità e di eventi spettacolari, grazie alla presenza di artisti di calibro e fama internazionale che trasformeranno la cittadina di Atripalda in un grande palcoscenico a cielo aperto, con esibizioni suggestive e sorprendenti. Quest’anno “Giullarte” coinvolgerà il centro storico di Atripalda e il centro cittadino, dall’antichissima Chiesa di San Nicola da Tolentino, restituita agli antichi splendori, fino alla grande e rinnovata Piazza Umberto I. Tra le novità di quest’anno, anche “Infanzia Days… Aspettando Giullarte“, che si terrà ad Atripalda nei giorni 18 e 19 settembre, dalle ore 16.30 in poi, lungo un percorso che partirà da Via Roma per giungere fino alla centralissima Piazza Umberto I, con attrazioni spettacolari come la ruota panoramica, i maxi gonfiabili e il Villaggio dei Pony, tutti usufruibili dai bambini a titolo completamente gratuito. “Giullarte” – evento promosso dal Comune di Atripalda grazie al finanziamento dell’Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania nell’ambito del programma operativo FESR Campania 2007/2013 Asse I – Obiettivo Operativo 1.12 – è un festival internazionale di teatro di strada, ormai riferimento nel panorama nazionale, nato nel 1995 nella cittadina di Atripalda con l’obiettivo di promuovere la conoscenza e lo sviluppo del territorio e della cultura del teatro di strada, nonché del patrimonio artistico-culturale del comune di Atripalda, attraverso iniziative come l’apertura di botteghe artigiane di antichi mestieri e visite guidate a luoghi e monumenti storici organizzate dalla Pro loco Atripaldese. L’edizione 2012 di “Giullarte” sarà presentata nel corso di una CONFERENZA STAMPA che si terrà giovedì 13 settembre alle ore 11, presso l’aula consiliare del Comune di Atripalda (Piazza Municipio). Interverranno il Sindaco di Atripalda, Paolo Spagnuolo, il direttore artistico di “Giullarte”, Aldo De Martino, il presidente della Pro loco di Atripalda, Lello Labate, il presidente della Pro loco di Avellino, Romeo D’Adamo, l’ideatore di “Infanzia days… Aspettando Giullarte”, Sergio Trezza, e l’Assessore al Turismo della Regione Campania, Giuseppe De Mita.
Saranno presenti i componenti della giunta e del consiglio comunale di Atripalda.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento