alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi» Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano

Don Luigi Merola alla manifestazione sulla legalità presso l’Istituto Comprensivo “Guido Dorso” invita i ragazzi: “Accedente il cervello per combattere l’ignoranza”

Pubblicato in data: 29/11/2012 alle ore:17:12 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Sabato 10 novembre Don Luigi Merola è stato il protagonista di una manifestazione incentrata sulla legalità che si è tenuta presso l’Istituto Comprensivo Guido Dorso di Mercogliano e che ha visto come suoi destinatari i ragazzi del predetto Istituto, spronati come non mai dalle parole dirette, allegre, ma al tempo stesso decise di un prete che è conosciuto per il suo impegno civile e sociale volto ad allontanare i giovani dalla camorra, e per il coraggio delle sue scelte, tra cui quella di fondare un Associazione “A voce d’e’ creature” che accoglie bambini disagiati che vogliono uscire dal sistema della malavita organizzata.

Don Luigi Merola ha così esortato i ragazzi di Mercogliano ad “Accendere il cervello la mattina, perché è solo così che si combatte il primo male della nostra società: l’ignoranza; e per far ciò occorre allontanarsi dalla falsa realtà che la televisione spazzatura ed internet diffondono ogni giorno, occorre invece uscire, parlare e comunicare la speranza in un progetto di vita che sia sano e vero“.

Ad essere presenti al dibattito: il VicePrefetto di Avellino, D’Agostino che ha portato i saluti del prefetto Blasco, il Sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo, il consigliere comunale delegato alla Pubblica Istruzione Prof.ssa Lucia Sbrescia che ha promosso l’evento in collaborazione con la Dirigente dell’Istituto comprensivo la Prof.ssa Maria Goretti Oliviero, il fratello di Salvo D’Acquisto, Salvatore D’Acquisto, e il Comandante dei Carabinieri di Mercogliano, M.llo Pasquale Maffei.

La Prof.ssa Lucia Sbrescia ha ringraziato tutti coloro che hanno preso parte alla manifestazione e in particolare Don Luigi Merola, per il grande esempio che costituisce per le giovani generazioni e per la grande lezione di moralità e civiltà che speriamo i nostri giovani mettano al più presto in pratica.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento