alpadesa
  
Flash news:   Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto L’abate Guariglia benedice il presepe nel giorno dell’Immacolata L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto I tuoi anniversari pubblicati gratuitamente nella rubrica “Giorni Felici” “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Vaga nel Parco Nazionale del Partenio, i Carabinieri salvano un 18enne di Ragusa

Niente racket dietro l’incendio della tendostruttura del Movieplex, rogo di origine accidentale

Pubblicato in data: 7/11/2012 alle ore:18:55 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Diversamente da quanto comunicato da molti mezzi d’informazione, l’incendio occorso nel tardo pomeriggio di ieri presso la tendostruttura attigua al parco commerciale Movieplex di Mercogliano non cela alcun movente estorsivo o legato al racket della criminalità organizzata o comune locale. Il rogo, infatti, non ha interessato che alcuni rifiuti ingombranti, evidentemente là riversati da alcuni cittadini del posto (costituiti da alcuni vecchi e logori tappeti, sommati ad altre scatole e cartoni), tanto che dalla tensostruttura s’è alzato tanto fumo, ma le fiamme sono state ben poche. A riprova di ciò, il fatto che i Vigili del Fuoco sono intervenuti con un piccolo automezzo, riversando l’acqua direttamente dal piazzale soprastante. La struttura, quindi, non ha subito alcun danno.La tensostruttura, peraltro, è ormai inutilizzata da circa 3 anni, vista la decisione del proprietario di delocalizzare la pista di pattinaggio sul ghiaccio in altro luogo, a causa dei ricavi bassissimi. Vista la banalità del rogo, lo stesso proprietario non ha inteso nemmeno sporgere denuncia. Secondo il verbale di sopralluogo dei Vigili del Fuoco, il rogo sarebbe colposo, cioè causato da incuria o accidentalità. Per i carabinieri, si potrebbe al massimo parlare di un atto di teppismo giovanile, all’interno di una struttura in disuso e accessibili a chiunque dalla sede stradale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento