alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, nuova ordinanza del governatore De Luca: “Test per tutti i campani che rientrano dall’estero” Domeniche al viale, continua il grande successo per le iniziative del bar “Il Caporale”. Questo week-end protagonisti i “Barabba Blues in trios” Forum dei Giovani, avviso pubblico per l’ elezione dei 10 consiglieri componenti l’assemblea della Città di Mercogliano Funicolare, il sindaco D’Alessio: “Venga considerata un vero e proprio mezzo di trasporto”. Video Mercogliano protagonista del ferragosto irpino: nel weekend tappa del tour Rai “EstateLive“ L’Amdos Mercogliano scende in campo con la solidarietà: avviata raccolta fondi a sostegno del progetto “La casa di Alice” Messaggio della mamma di Ascanio per ringraziare gli irpini residenti a Boston: “L’affetto e l’amore che ci hanno dimostrato va oltre ogni confine” Il “Viaggio” di Paolo Speranza, galà lirico al tramonto e le stelle di Campo Maggiore: lunedì 10 agosto Montevergine protagonista L’ irpino Matteo Piantedosi è da oggi il nuovo Prefetto di Roma. Le congratulazioni del sindaco di Mercogliano Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima”

Pronto riscatto per l’Avellino, battuto il Gubbio al Partenio per 2 a 0. In rete Herrera e Castaldo

Pubblicato in data: 18/11/2012 alle ore:17:24 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

esultanza-avellino-sorrentoRiscatto immediato per l’Avellino di mister Rastelli che con un goal per tempo liquida il Gubbio. Le reti portano la firma di Herrera e Castaldo. Una prestazione attenta quella dei lupi, che non hanno concesso quasi nulla agli avversari umbri. Al termine della gara la squadra si va prendere il meritato applauso della Curva Sud che festeggia veemente per un successo più che meritato. Oltre alla vittoria, arriva una bella prestazione da parte dei biancoverdi che avrebbero potuto superare i rossoblù con un risultato molto più rotondo. I lupi dopo dodici minuti di gioco sono già in vantaggio grazie ad una deviazione del nino Herrera su un tiro di Angiulli. Nel secondo tempo i lupi cercano in più riprese di segnare il goal del raddoppio ma sprecano troppo ma riescono a trovare la rete del raddoppio grazie ad un rigore assegnato dall’arbitro per atterramento di Bariti da parte del portiere Venturi che viene espulso in quanto ultimo uomo. In porta va Palermo a causa dei cambi terminati per i rossoblù e dal dischetto si porta l’infallibile Castaldo che porta i biancoverdi sul 2 a 0. La partita finisce qui con l’Avellino che conquista tre punti preziosissimi che portano la squadra di Massimo Rastelli al secondo posto in classifica dietro alla coppia Latina e Frosinone di una sola lunghezza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento